A SAN LAZZARO “PRONTO, COME STAI?” UNA TELEFONATA PER SENTIRSI MENO SOLI

0
46

“Pronto, come stai?”. Inizieranno così le telefonate dei volontari del Comune di San Lazzaro agli oltre 1000 anziani del territorio. Tre parole attraverso una cornetta per fare sentire meno soli coloro che in questo momento di emergenza e quarantena forzata, hanno bisogno non solo di spesa e medicine, ma di un po’ di contatto umano e compagnia.
Per questo è nato “Pronto, come stai?”, progetto del Comune per far adottare “a distanza” i nonni della città e farli sentire un po’ meno soli.
Il progetto, annunciato dalla sindaca Isabella conti la settimana scorsa, è già attivo e dopo un primo contatto da parte dei Servizi Sociali del Comune, con i primi possibili utenti del servizio, da oggi si apre la ricerca dei volontari per affiancare gli operatori del Comune nelle telefonate agli anziani del territorio.

“Siete disposti ad adottare un nonno?”, chiede su Facebook la sindaca Conti. “In questo momento difficile, di isolamento e solitudine, a risentirne maggiormente sono gli anziani che vivono soli e che si trovano a dover affrontare un periodo di reclusione, privati dei loro contatti sociali. Abbiamo il dovere di raggiungerli, per sapere come stanno e se hanno necessità particolari”.

“Quello che chiediamo agli aspirati volontari – aggiunge l’assessora al Welfare Monica Falciatore – è di prendere contatti con loro e di instaurare un rapporto stabile, sia per fargli compagnia, sia per cogliere eventuali necessità sopraggiunte per le quali debbano essere aiutati. Come Comune abbiamo messo in campo i nostri Servizi Sociali per coordinare e dare forma a questa nuova comunità a distanza, ma non per questo meno forte e solidale”.

“Contiamo su di voi – conclude Isabella Conti -, perché nessuno si deve sentire solo o abbandonato e siamo certi che possa essere un arricchimento emotivo per chi decida di compiere questa missione. Facciamo rete, facciamo Comunità. San Lazzaro c’è!”.

Gli aspiranti volontari possono compilare il form di registrazione all’albo del volontariato singolo, presente sulla home page del sito del Comune di San Lazzaro, per essere contattati dai servizi sociali del Comune che trasmetteranno nominativi e numeri di telefono di persone da chiamare con continuità, indicativamente ogni due giorni o comunque in base alle loro necessità e alle possibilità degli stessi volontari. Per diffondere la solidarietà basta un gesto semplice: alzare la cornetta.

Gli anziani che non sono stati raggiunti dai Servizi Sociali o le persone che vogliono candidare eventuali conoscenti soli, possono telefonare ai numeri 051/6228114 oppure 051/6228036, dal lunedì al venerdì, dalle ore 10.30 alle 13.00.