Al LaboratOrio San Filippo Neri Paolo Crepet presenta “Passione”

0
43

Domenica 10 febbraio alle ore 17,30 al LaboratOrio di San Filippo Neri, Paolo Crepet presenta “Passione”. Ingresso libero

Una delle insidie più pericolose e sottovalutate della nostra epoca, in cui le tecnologie digitali funzionano come rallentatore emotivo, è il progressivo deperimento della passione, quella sfida lanciata al mondo e a sé stessi per continuare a migliorarsi, sperare, sognare. L’unico modo per non arrendersi alla perdita della passione è invocarla, provocarla, inseguirla, raccontarla. È quello che fa lo psichiatra Paolo Crepet in questo libro edito da Mondadori componendo un inventario di storie e riflessioni attinte alla propria esperienza che ruotano attorno a questa sacra parola. E siccome gli esempi valgono più delle parole, il libro è impreziosito dalle testimonianze di tre campioni della passione: Paolo Fresu, straordinario jazzista acclamato in tutto il mondo, Alessandro Michele, che ha rivoluzionato il panorama internazionale della moda, e Renzo Piano, tra i più celebri architetti contemporanei. Le loro storie ci insegnano che la passione è basata su tenacia e urgenza di libertà. E Paolo Crepet dal palcoscenico spiegherà come la passione è il motore dell’amore ma anche della creatività, dell’impegno e del sogno.

Paolo Crepet è psichiatra e sociologo, frequentemente ospite di trasmissioni televisive. Itra i suoi tanti libri si possono ricordare ‘Le dimensioni del del vuoto’. I giovani e il suicidio’ (1993), ‘Cuori violenti. Viaggio nella criminalità giovanile’ (1995; 2017), ‘Solitudini. Memorie d’assenza’ (1997), ‘I giorni dell’ira. Storie di matricidi’(con Giancarlo De Cataldo; 1998), ‘Non siamo capaci di ascoltarli’ (2001), ‘La ragione dei sentimenti’ (2002; 2004)