Coronavirus, nel 2020 il Comune di Bologna ha impegnato quasi sei milioni di euro per il sostegno all’affitto

0
84

Quasi sei milioni di euro a sostegno dell’affitto: è la somma che il Comune di Bologna ha impegnato dal mese di aprile del 2020 nei diversi provvedimenti approvati per dare sostegno agli affittuari e ai proprietari immobiliari nell’anno della pandemia del coronavirus. Una cifra inedita composta da fondi diretti del Comune, da trasferimenti della Regione Emilia-Romagna, da fondi governativi e dell’Alma Mater Studiorum – Università di Bologna con cui è stata condivisa una misura rivolta agli studenti fuori sede con basso reddito.

L’ultimo provvedimento in ordine di tempo è il contributo affitto per l’emergenza Covid-19 deliberato martedì 29 settembre 2020 dalla Giunta guidata dal Sindaco Virginio Merola, su proposta dell’assessore alla casa Virginia Gieri: sono stati stanziati 1,7 milioni di euro di risorse regionali destinate a titolari di contratti di locazione con un Isee da 0 a 35 mila euro che abbiano subito un calo del reddito nel trimestre marzo-aprile-maggio del 2020 per cause riconducibili all’emergenza sanitaria. Per chi, invece, ha un Isee compreso tra 0 e 3 mila euro non sarà necessario dimostrare la riduzione del reddito. Le domande potranno essere presentate da persone residenti o domiciliate a Bologna purché siano titolari di un contratto d’affitto.

L’assegnazione dei contributi, pari a un massimo di tre mensilità e comunque non superiori a 1.500 euro, avverrà senza graduatoria, fino a esaurimento dei fondi disponibili.

Le domande potranno essere presentate esclusivamente online con credenziali FedERA ad alta affidabilità o SPID compilando il modulo che sarà disponibile nella sezione Concorsi e avvisi di Iperbole, il portale del Comune di Bologna, dalle 9 di martedì 13 ottobre 2020 alle 12 di lunedì 30 novembre 2020.

Già da giovedì 1 ottobre, sarà possibile chiedere informazioni e assistenza sul contributo affitto scrivendo una mail a contributocasacovid19@comune.bologna.it.

Su Iperbole alla sezione dedicata alle politiche abitative verrà aggiornato settimanalmente l’ammontare residuo del fondo disponibile per il contributo affitto.

Per il sostegno all’affitto da aprile 2020 il Comune di Bologna ha assunto queste misure:

  • 2,460 milioni di euro per il fondo per l’affitto pagato ad aprile e maggio (ne hanno beneficiato 1.600 nuclei familiari);
  • 860.000 euro per il bando di rinegoziazione degli affitti che scadrà a novembre e che ha erogato finanziamenti per 320.000 euro: a oggi sono stati rinegoziati 240 contratti;
  • 500.000 euro per il sostegno agli affitti brevi degli studenti fuori sede;
  • 1,7 milioni del contributo affitto appena deliberato.

A questi fondi si aggiungono infine 300.000 euro erogati da gennaio a oggi per il protocollo sfratti.