“DA PARIGI A BOLOGNA. IN VIAGGIO CON LISZT E ROSSINI” Gli appuntamenti della settimana a San Giorgio in Poggiale e a San Colombano in occasione della mostra dedicata ai due compositori

0
235

– Una settimana ricca di appuntamenti alla mostra “Da Parigi a Bologna. In
viaggio con Listz e Rossini” in programma fino al prossimo 31 gennaio presso la Biblioteca d’arte e di storia
di San Giorgio in Poggiale (via Nazario Sauro 20/2), dedicata all’amicizia tra i due grandi compositori e al
viaggio italiano di Liszt, che toccò anche la città di Bologna.
Mercoledì 16 gennaio alle ore 17.00 “Viaggiare in San Giorgio in Poggiale con Liszt e Rossini: arte, storia,
documenti”: saranno Pierangelo Bellettini e Daniela Schiavina, Direttore e bibliotecaria conservatrice di
San Giorgio, ad esplorare, assieme ad Emanuela Marcante e Daniela Tonini, la ricchezza del patrimonio di
testi e documenti sui due musicisti conservati dalla biblioteca del circuito Genus Bononiae.
Sabato 19 gennaio alle ore 15.30 Mariateresa Storino, musicologa, docente di storia della musica, autrice
di importanti pubblicazioni su Liszt e il suo mondo e collaboratrice dell’Istituto Liszt condurrà “A passeggio
per Pisa con Liszt”: fu proprio nella città toscana che Liszt, sull’onda della suggestione degli affreschi del
Camposanto, progettò il Totentanz – e in seguito altre importanti opere musicali – ed elaborò temi del suo
pensiero estetico. Sempre a Pisa per la prima volta si esibì in un suo “soliloquio musicale”, il debutto del
recital pianistico moderno: un soggiorno breve ma ricco di suggestioni e di esperienze fertili e vivide che
resteranno nella sua musica.
Alle 17.00 appuntamento invece a San Colombano (via Parigi, 5) per il concerto del pianista Costantino
Catena, che eseguirà un percorso di musiche di Liszt – che evocheranno momenti del viaggio in Italia
narrato nella mostra – e del maturo Rossini eseguite sul pianoforte Bechstein 1866, gioiello della Collezione
Tagliavini.
Domenica 20 gennaio alle ore 15.30 l’apertura della mostra con possibilità di visite guidate, mente alle ore
17.00 Alessandro Taverna, collaboratore delle pagine culturali del gruppo L’Espresso, dell’edizione
bolognese del Corriere della Sera e di Radio Tre, curatore di varie edizioni del Teatro Regio di Parma e del
festival Verdi e di progetti teatrali e musicali per la Sagra Malatestiana, ci parlerà di “Improvvisazione e
rapsodia: atlante musicale e filosofico seguendo Liszt”. Taverna parlerà di Liszt a partire dal pensiero di
Vladimir Jankélévitch, uno dei più originali pensatori del Novecento. Secondo Jankélévitch “Franz Liszt fa
esplodere le forme musicali: la rapsodia è la liberazione delle energie passionali, l’apertura sull’infinito, il
fattore che disgrega la monolitica tradizione sinfonica”, è “l’inventore e il fondatore della sensibilità
moderna”, “il genio dell’improvvisazione” che ha saputo trasporre in musica un universo dove contano i
silenzi e gli abissi. Un mondo perfettamente congeniale al pensatore francese, che si è confrontato con ogni
forma di dogmatismo, radice di intolleranza, razzismo e antisemitismo.
Tutti gli appuntamenti e la mostra sono a ingresso gratuito.
“Da Parigi a Bologna. In viaggio con Listz e Rossini”
Biblioteca d’arte e di storia di San Giorgio in Poggiale, via Nazario Sauro, 20/2
Orari mostra: lunedì, mercoledì, giovedì, venerdì 9 – 13; martedì 9 – 17; sabato domenica 15.30 – 18.30. Mercoledì 16
e 23 gennaio 2019 dalle 16 -19