I CINQUE GIORNI DELLA VITA DI B. RIAPRE DUMBO: DISEGNI, MUSICA E MODA ETICA

0
189

Venerdì 21 giugno, nello spazio di rigenerazione urbana all’ex scalo Ravone di Bologna, un evento unico con il disegnatore Stefano Ricci, Emilio Varrà al pianoforte, il filmaker Ettore Dicorato e i modelli del laboratorio creativo per persone con disabilità Marakanda. Dj set a cura di Radio Città del Capo

Venerdì 21 giugno alle 20.30 riapre DumBO, lo spazio di rigenerazione urbana nell’area dell’ex scalo ferroviario Ravone di Bologna, con un evento eccezionale. Una performance che coinvolge il disegnatore Stefano Ricci, il docente ed esperto di fumetti Emilio Varrà (eccezionalmente al pianoforte), la videocamera di Ettore Dicorato e il mondo del fashion design che presenta il suo progetto di laboratorio creativo, No Brand Like Marakanda, specializzato per persone adulte con disabilità. Dj set a cura di Radio Città del Capo. Ingresso libero. Una serata unica all’interno di uno dei capannoni di DumBO, organizzata da Be Open, l’agenzia di comunicazione della cooperativa sociale Open Group, in partnership con Marakanda, il laboratorio protetto promosso dalla stessa Open Group.

Cinque giorni della vita di B. è il risultato di un complesso lavoro realizzato da Stefano Ricci, Emilio Varrà e Ettore Dicorato con disegni e suoni, raccolto in una serigrafia e su un vinile che saranno a disposizione del pubblico assieme alle t-shirt realizzate dallo stesso Stefano Ricci e dai creativi di Marakanda.

Dopo la collaborazione, nel 2017, con la giovane fashion designer Miriam Gardoni, quella del 2018 con un gruppo di studenti del Corso triennale di fashion design dell’Accademia di Belle Arti di Bologna e l’ultima dello scorso aprile con la fashion design Haydee Lara durante la nuova edizione di Terra Equa a Palazzo Re Enzo, Marakanda porta ancora una volta in passerella i suoi migliori modelli. I motivi grafici degli autori di Marakanda saranno i protagonisti della sfilata che introdurrà la serata creando un elemento di continuità tra i diversi modelli, definendone l’unicità. Sono la scrittura e la ricerca di tratti originali il leitmotiv di ogni elemento grafico presentato sui capi di No Brand Like Marakanda e realizzati in serigrafia. Sulla passerella sfileranno gli autori del laboratorio insieme a operatori e ospiti della struttura Sprar Casa Rupe di Sasso Marconi per sottolineare che solo l’integrazione tra realtà, competenze e prospettive diverse può dar luogo a esperienze solidali ed esteticamente rilevanti.

La performance di Stefano Ricci, Emilio Varrà ed Ettore Dicorato sarà un “atto dal vivo” che miscela disegno e suoni ripresi in diretta su un grande schermo allestito per l’occasione nel capannone di DumBO.

Stefano Ricci è nato nel 1966 a Bologna, dal 2003 vive ad Amburgo. Artista eclettico, pittore, grafico, illustratore, fumettista, docente di fumetto e grafica contemporanea, dal 1985 collabora con la stampa periodica e l’editoria in Italia e all’estero. Molte le sue esposizioni.

Emilio Varrà, nato a Udine nel 1971, professore all’Accademia di Belle Arti di Bologna, è fondatore dell’associazione Hamelin e del festival di fumetto BilBOlBul di Bologna.

Ettore Dicorato, 24 anni, laureato all’Accademia di Belle Arti di Bologna, è disegnatore, musicista e filmaker.

Programma:

Ore 20.30 Apertura con angolo bar

Ore 21 Presentazione del progetto (serigrafie, vinili, t-shirt) con Monica Macchiarini, Stefano Ricci e Mauro Sarti

Ore 21.15 Sfilata No Brand Like Marakanda

Ore 21.45 Cinque giorni della vita di B. performance di Stefano Ricci (disegni), Emiliko Varrà (pianoforte) ed Ettore Dicorato (video)

Ore 22.45 Dj set a cura di Radio Città del Capo