Il porto delle Arti – Stagione Concertistica 2019 – “Le nebbie di Avalon; Re Artù fra Musica e Cinema”

0
8

Domenica 19 Maggio ore 18.00 si volerà nell’epoca medioevale ai tempi di re Artù con “Le nebbie di Avalon; Re Artù fra Musica e Cinema” in collaborazione con l’Associazione Culturale Hi!Storia.
Durante la serata verrà proiettato il documentario “Artù Rivelato” andato in scena sul grande schermo in occasione della Festa Internazionale della Storia il 26 ottobre scorso. Si tratta di un lavoro, durato per oltre un anno, e che ha coinvolto diverse realtà per la sua realizzazione con l’obiettivo di gettare luce sulla figura di re Artù, un personaggio così misterioso, di cui spesso si ignora l’insieme sterminato di testi che compongono il ciclo bretone. Il progetto è stato voluto dall’associazione culturale Hi!Storia, per la regia di Simonluca Renda, l’opera ha il sapore delle leggende celtiche, i colori e le musiche di un Medioevo dell’immaginario, ma che rimane ben ancorata alla concretezza per quanto riguarda testi, ricostruzioni e concetti. Il documentario, le cui immagini suggestive sono state curate dall’editor Gabrio Maglieri e dalla scenografa Alessandra Gabriela Baldoni, si avvale anche della collaborazione di importanti personaggi del mondo accademico, fra cui la prof.ssa Beatrice Borghi dell’Università di Bologna. Le riprese sono state effettuate fra Inghilterra, Galles, Francia e Italia, anche se una delle scene principali è stata girata presso l’abbazia del Lavino di Monte San Pietro, in provincia di Bologna, con il patrocinio del Comune. Alle ricostruzioni storiche ha collaborato anche la compagnia d’arme Major Militia di Bologna.
A rendere realistica l’atmosfera, durante la proiezione del documentario, interverranno le coinvolgenti note del duo Harp&Hang con Marianne Gubri all’arpa e Paolo Borghi all’hang e le danze dei Celtic Dream.