IL “TRANSITO DELLA VERGINE” DI ALFONSO LOMBARDI CHIUDE IL CICLO DEGLI INCONTRI SUI SEGRETI DI SANTA MARIA DELLA VITA

0
258

Si terrà oggi, alle 17.30 presso l’Oratorio di Santa Maria della Vita (via Clavature, 8), il terzo e ultimo appuntamento dedicato alla scoperta delle meraviglie nascoste del complesso monumentale, con la presentazione del libro Alfonso Lombardi e il Salvator Mundi di David Lucidi, che in dialogo con il professor Daniele Benati racconterà la storia del “Transito della Vergine”, il gruppo scultoreo realizzato da Lombardi tra il 1519 e il 1522, universalmente riconosciuto come un capolavoro del manierismo.

La composizione trae ispirazione da un episodio drammatico, descritto nei Vangeli Apocrifi e nella Leggenda Aurea di Jacopo da Varagine, piuttosto insolito nella tradizione occidentale, che narra come durante i funerali di Maria un sacerdote ebreo tentasse di profanare il corpo della Vergine, prontamente fermato dall’apparizione di un angelo armato di spada. Le 15 statue in terracotta a grandezza leggermente superiore al naturale che compongono il gruppo rappresentano la Vergine assieme ai 12 apostoli, il sacerdote e l’angelo colto nel momento dell’apparizione: ciascuna di esse si contraddistingue per l’abilità dello scultore a rappresentare vividamente la gamma degli atteggiamenti e delle emozioni espresse.

L’ingresso è gratuito: in occasione dell’incontro la chiusura del Compianto e del Museo-Oratorio sarà anticipata alle ore 17.00.