In mostra le opere di Silvano Campeggi in Salaborsa

0
19

Fino al 7 settembre in mostra le opere di Silvano Campeggi considerato tra i più importanti cartellonisti della storia del cinema americano, in arte “Nano”, che ha lavorato per le più importanti major hollywoodiane sbarcate in Italia dopo la Seconda guerra mondiale. Definito il “pittore di cinema” per circa vent’anni dipinge per il cinema presso lo studio del cartellonista Luigi Martinati e si dedicherà completamente a questa attività, firmando i manifesti di oltre tremila film, tra i quali Via col vento, Ben Hur, Casablanca, Cantando sotto la pioggia, West Side Story e Colazione da Tiffany. Tra gli anni Cinquanta e Sessanta è conosciuto come l’artista delle star e realizza migliaia di ritratti: celebri quelli di Humphrey Bogart, Vivien Leigh, Audrey Hepburn, John Wayne, Sophia Loren, Marlon Brando, Rita Hayworth, Clark Gable e Marilyn Monroe. A partire dagli anni Sessanta, quando l’antica arte dei pittori di cinema entra in crisi a causa dei rapidi mutamenti tecnologici e culturali intorno alla promozione dei film, Nano abbandona il manifesto cinematografico, dedicandosi all’illustrazione, alla ritrattistica e soprattutto alla pittura. La sua opera è conservata presso l’archivio di famiglia mantenuto in vita dalla donna con la quale ha condiviso la sua intensa vita e che ha reso possibile questa esposizione.
Visitabile negli orari di apertura della Biblioteca. Ingresso libero
Info: bit.ly/2IAvg4V