La IA e ka rivoluzione per console

0
165

La IA e ka rivoluzione per console

La rivoluzione è ormai alle porte e questa è rappresentata dall’intelligenza artificiale, spesso criticata dagli appassionati in quanto poco reattiva e coinvolgente.
Ecco come questa rivoluzionerà i videogiochi e come questi verranno drasticamente cambiati grazie a questo aspetto.

L’intelligenza artificiale, come verrà rivoluzionata dai videogiochi

I videogiochi, secondo quanto sostenuto dagli appassionati, talvolta sono piacevoli in quanto caratterizzati da un ottimo gameplay, sempre più interattivo, da una grafica sempre più avanzata e da una trama che riesce a coinvolgere completamente i giocatori.
Spesso, però, accade che manchi un aspetto fondamentale che deve contraddistinguere il gioco, ovvero la componente IA.
Per questo i videogiochi prossimi, secondo quanto sostenuto dai diversi esperti del settore e dai produttori, ben presto saranno caratterizzati da una IA che saprà adattarsi al modo di giocare del player.
Questo per fare in modo che il gioco non sia sinonimo di monotonia oppure di voglia di passare a un nuovo titolo dopo poco tempo trascorso con il pad in mano.
Al contrario, invece, i videogiochi di prossima generazione vedranno una IA che saprà dare del filo da torcere a chi ama le sfide e soprattutto non vuole assolutamente limitarsi a quel grado di entusiasmo superficiale che passa dopo poche ore dall’inizio della partita.
Ecco, quindi, che grazie a un nuovo modo di intravedere i videogiochi, questi ben presto presenteranno una IA migliorata.

Come la IA rivoluzionerà i videgiochi

Ovviamente se si parla di rivoluzione occorre anche analizzare come i vari titoli riusciranno a cambiare drasticamente il concetto di gioco.
I titoli prossimi saranno quindi completamente diversi: per esempio in un open world le conseguenze di un’azione, sia legale che illegale compiute dal personaggio che si comanda, avranno delle ripercussioni sul mondo circostante.
Già in titolo recenti è possibile notare come il comportamento che viene adottato durante le sessioni di gaming abbia un impatto importante sull’evoluzione del rapporto del PG di gioco con quelli controllati dalla IA.
Nei titoli sportivi si punta invece sulla competizione totale e su un’intelligenza che cerca di prevedere e annullare le strategie di gioco messe in atto da parte del giocatore.
Ecco quindi che una nuova intelligenza artificiale sarà sicuramente in grado di offrire quel piacevole intrattenimento che, in alcune circostanze, è venuto a mancare e che non ha permesso ai giocatori di godersi appieno un titolo.
Rivoluzione che ovviamente vedrà la luce in futuro, magari con i prossimi titoli che ancora devono essere annunciati e che sono ancora in fase di sviluppo.