L’AGENDA DEL GIORNO “QUESTO” – L’INFINITA POETICITA’ DEL MARE (di Stefania Chiarioni)

0
214

Il 24 settembre 2019 è il 267° giorno dell’anno e la Chiesa ricorda San Pacifico da San Severino Marche. A Bologna, il sole sorge alle 7,08 e tramonta alle 19,06. La luna è calante.
Il 24 settembre 1977, sulla rete televisiva americana ABC debutta come telefilm “Love Boat”, nata l’anno prima come film per la televisione. Il Capitano Stubing, Julie, il dottor Adam, Isac e Gopher sono i protagonisti delle crociere a bordo della Pacific Princess. Le avventure dei passeggeri erano quasi sempre romantiche e divertenti. Una delle particolarità della serie era costituita dal fatto che, il cast dei passeggeri, che cambiava di puntata in puntata, era costituita da attori molto conosciuti, per la maggior parte negli Stati Uniti. Ogni puntata era divisa in segmenti differenti e ognuno di essi veniva scritto da un gruppo diverso di autori che lavorava sul proprio gruppo di personaggi. Tom Hanks, Leslie Nielsen, Ursula Andress, Jemie Lee Curtis, Joan Collins, Mickey Rooney, Gina Lollobrigida e Andy Warhol sono stati alcuni degli attori che hanno partecipato alla serie. Il telefilm è stato tratto dal best-seller “The Love Boats” di Jeraldine Saunders, pubblicato nel 1974. L’autrice è stata uno dei primi “cruise director” donna dell’era delle crociere; alla fine degli anni sessanta aveva lavorato su una nave italiana, la Carla C., dei Costa, ma noleggiata alla compagnia americana Princess Cruises e ribatezzata Princess Carla che navigava lungo le coste della California e la riviera messicana. Jeraldine ha descritto, nel libro, ciò che davvero accadeva sulla nave. Ha narrato le vicende di un micromondo abitato da persone diverse, con storie altrettanto differenti, ma unite tra loro dalla romantica e magica atmosfera della splendida e lussureggiante nave. La crociera risolveva conflitti famigliari, delusioni sentimentali, crisi matrimoniali e tradimenti. Il mare faceva da cornice agli innumerevoli happy end della serie. Era il mare che creava la magia con la sua infinita poeticità. Mare, profumo di mare.