Le Madri Fondatrici dell’Europa – E-book questi sconosciuti

0
283

Prosegue nei prossimi giorni il ricco programma che il Servizio Casalecchio delle Culture dell’Amministrazione comunale propone per “Il Maggio dei Libri”, la campagna nazionale di promozione della lettura ideata dal CEPELL – Centro per il Libro e la Lettura del Ministero dei beni e delle attività culturali.

Giovedì 9 maggio alle ore 18.00, nell’Atrio di Casa della Conoscenza (via Porrettana, 360 – Casalecchio di Reno), sarà Giancarla Codrignani, docente, giornalista e parlamentare per tre legislature dal 1976 al 1987, a inaugurare la mostra “Le Madri Fondatrici dell’Europa”.

Il progetto “Madri Fondatrici dell’Europa” nasce da una ricerca condotta dal 2014 da Maria Pia Di Nonno, dottoranda presso l’Università La Sapienza di Roma, che si è tradotta nel 2014-2015 in una serie di conferenze all’Istituto Luigi Sturzo di Roma su figure come Sophie Scholl (che con il gruppo “La Rosa Bianca” si oppose al nazismo rimanendone vittima, e il cui compleanno il 9 maggio è stato scelto come festa dell’Europa), Simone Veil (prima presidente del Parlamento Europeo nel 1979) e Sofia Corradi (ideatrice già a fine anni ’60 del programma Erasmus, lanciato ufficialmente nel 1987). Nel 2017 le biografie di nove “madri fondatrici” sono state arricchite dalle illustrazioni di Giulia Delvecchio, e sono confluite nel libro Europa. Brevi ritratti delle madri fondatrici (Edizioni di Comunità, 2017). I dettagli del progetto, che ha ricevuto il Premio “Altiero Spinelli” della Commissione Europea nel 2017, sono disponibili sul sito dedicato https://lemadrifondatricidelleuropa.it/.

La mostra sarà visitabile liberamente fino a mercoledì 15 maggio, negli orari di apertura di Casa della Conoscenza: da lunedì a venerdì 9.00-19.30, sabato 9.00-19.00.

Venerdì 10 maggio alle ore 17.30, sempre in Casa della Conoscenza – Piazza delle Culture, andiamo alla scoperta della lettura digitale grazie all’incontro “E-book questi sconosciuti: liberi di leggere”.

Valentina Ginepri, referente del progetto “LeggeRete” (Rete Bibliotecaria di Romagna e San Marino – Provincia di Ravenna, in collaborazione con l’Istituto Beni Artistici Culturali Naturali della Regione Emilia-Romagna), illustrerà le opportunità offerte dalla lettura in formato digitale. Dopo il “730 web”, un nuovo tassello per l’obiettivo di “Cittadini al 100% digitali” perseguito dal progetto regionale “Pane e Internet” di cui fa parte l’incontro, curato dalla Biblioteca C. Pavese con ingresso libero.