Leonardo a tutto tondo. Anatomia di un genio

0
520

Come approcciarsi, a 500 anni dalla morte, ad un genio insuperabile come Leonardo da Vinci, al mistero della sua intelligenza e versatilità? Daniele Guernelli, il relatore di questo appuntamento, dal titolo “Leonardo a tutto tondo. Anatomia di un genio”, venerdì 25 ottobre, ore 17.00, alla Sala Foschi della Casa della Solidarietà, Via del Fanciullo 6, (Casalecchio di Reno) sceglie una strada poco battuta. Lo scopo è quello di evitare l’elogio smielato ad ogni virgola, in modo da affrancarsi dalla sua fama ingombrante che ne deforma la figura reale. Ne verrà fuori il ritratto di un grande personaggio, con tutti i suoi enormi pregi ma anche con fragilità e difetti. Leonardo è stato un uomo a 360 gradi, capace di occuparsi di tutto, tra arte e scienza, inventando oggetti e macchine che sono diventate realtà solo secoli dopo. La sua figura di artista è altrettanto grande ma anche un genio presenta i suoi lati oscuri che lo rendono più umano.

L’incontro è organizzato dalla Associazione Amici della Primo Levi – Valle del Reno.

La conferenza su Leonardo da Vinci fa parte degli appuntamenti casalecchiesi della XVI Festa Internazionale della Storia (Bologna, 19-27 ottobre), la principale manifestazione europea del settore, organizzata dall’Università di Bologna con il patrocinio e il contributo di numerose istituzioni pubbliche e private. A Casalecchio di Reno sono in programma numerosi appuntamenti, concentrati il venerdì pomeriggio, anche in novembre e dicembre, per ricordare che “La storia è viva”.