LILLI GRUBER presenta BASTA! IL POTERE DELLE DONNE CONTRO LA POLITICA DEL TESTOSTERONE al LabOratorio San Filippo Neri

0
118

All’Oratorio di San Filippo Neri della Fondazione del Monte, nell’ambito della programmazione LabOratorio curata da Mismaonda, sabato 8 febbraio, per la rassegna Libri in scena, la celebre giornalista e scrittrice Lilli Gruber, presenterà il suo libro Basta! Il potere delle donne contro la politica del testosterone, edito da Solferino Libri.

Pace a tutti gli uomini di buona volontà. Ma guerra agli altri. Perché ne abbiamo abbastanza. Aggressioni scioviniste sul web, risse, stupri, omicidi. L’invisibilità delle donne, escluse dai ruoli decisionali. In una parola: il machismo al potere. Da troppo tempo siamo governati dall’internazionale del testosterone: Trump, Putin, Xi Jinping, Bolsonaro, Erdogˇan, Johnson…
Risultato: un’emergenza migratoria non gestita, una crisi economica infinita, un pianeta in fiamme. E un clima di arroganza e di odio che favorisce il diffondersi del populismo e mina le istituzioni democratiche. Quindi, risparmiateci altri aspiranti autocrati con più panza che sostanza e dateci più ragazze.
Sportive grintose come Milena Bartolini, attiviste determinate come Greta Thunberg, politiche autorevoli come Ursula von der Leyen e Christine Lagarde e, oltreoceano, Nancy Pelosi. Ci riterremo soddisfatte quando avremo raggiunto i giusti obiettivi: equal pay e un 50 per cento nei consigli di amministrazione, nei parlamenti, nei governi.
È il messaggio di Lilli Gruber che in questo libro fa parlare i fatti: dati, storie e personaggi. Scrive un vero e proprio reportage dal fronte della battaglia per il potere femminile. Filtra racconti e analisi attraverso la propria esperienza professionale. Delinea per le donne una strategia precisa: puntare sulle competenze, farsi valere e studiare, sempre. E chiama a raccolta anche gli uomini: perché solo cambiando insieme le regole ci potremo salvare.

Lilli Gruber è una giornalista, scrittrice ed ex politica italiana. Nel 1987 è stata la prima donna in Italia a condurre un telegiornale di prima serata Tg 2 Studio Aperto. Dal 1990 al 2004 ha fatto parte della squadra del Tg Uno come anchor-woman, ricoprendo anche il ruolo di inviata all’estero e di conduttrice degli speciali dedicati ai grandi eventi della politica internazionale come il crollo del muro di Berlino e l’11 settembre. Ha scritto vari libri come Quei giorni a Berlino (1990), Eredità (2012), Tempesta (2014) , Inganno (2018) e dal 2008 conduce la trasmissione Otto e mezzo su LA7.

L’ingresso agli eventi è libero fino ad esaurimento posti, non è necessaria la prenotazione.