Lucio Dalla, in Piazza Cavour una targa sulla casa natale e una scultura ricorderanno l’artista bolognese

0
154

La Giunta di Palazzo d’Accursio ha accettato con una delibera la donazione di una statua che raffigura Lucio Dalla seduto su una panchina – già esistente e strutturalmente rinforzata – di Piazza Cavour e ha contestualmente autorizzato la posa di una lapide commemorativa dell’artista bolognese sulla sua casa natale. Entrambi gli interventi verranno inaugurati alla presenza di rappresentanti del Comune di Bologna e della Regione Emilia-Romagna in occasione della Rassegna per la celebrazione del compleanno dell’artista, curata da Fondazione Lucio Dalla. I dettagli dell’inaugurazione saranno dunque resi noti il prossimo 22 febbraio in occasione della presentazione della Rassegna.

La scultura è opera dell’artista Antonello Paladino ed è stata donata al Comune di Bologna da Lino Zaccanti, cugino ed erede di Lucio Dalla che, legato all’artista da un particolare rapporto di affetto, oltre a condividere con i cugini l’omaggio della lapide ha voluto rendere anche un personale tributo alla memoria di Lucio Dalla e alla città di Bologna e ha personalmente curato la posa dell’opera approvata dalla Soprintendenza. Ora l’opera entra a far parte del patrimonio del Comune di Bologna che ne assicurerà la conservazione negli anni.
La lapide commemorativa, che verrà apposta alla facciata della casa natale dell’artista in Piazza Cavour, è stata voluta dai cugini di Lucio Dalla e curata dalla Fondazione Lucio Dalla.