Nasce Card Cultura Light. Un assaggio del patrimonio culturale di Bologna

0
102

Una nuova Card per avvicinare ancora più persone al patrimonio culturale della città. È questa l’idea di Card Cultura Light: una formula di abbonamento a prezzo ridotto con cui poter avere un assaggio dell’offerta di attività culturali cittadine. Il nuovo strumento si affianca a Card Cultura, il più completo e conveniente abbonamento all’offerta culturale di Bologna Città metropolitana.
Card Cultura Light costa 5 euro, ha una durata di 12 mesi e viene proposta in versione digitale, facilmente conservabile su smartphone.

“Card Cultura Light – sottolinea la delegata alla Cultura Elena Di Gioia – risponde alla volontà politica dell’Amministrazione di avvicinare il maggior numero possibile di persone alle offerte culturali della città, concentrandosi in questo caso sull’offerta museale, cinematografica, musicale e operistica e di danza. Sono convinta che questa opportunità, considerato anche il periodo delle festività, porterà ad un avvicinamento importante all’acquisto della Card e potrebbe indurre i nuovi possessori, al termine dell’utilizzo di questa Card Light, all’acquisto di Card Cultura che ampia non solo il numero e la diversità delle offerte, ma ne allarga l’ambito alla intera area metropolitana, per rendere la fruizione culturale sempre più centrale nella vita di cittadini e cittadine”.

Con la card sarà possibile godere di queste agevolazioni:

  • tre ingressi gratuiti in musei civici che normalmente prevedono un ingresso a pagamento, a scelta tra Museo Civico Archeologico, Museo Civico Medievale, Collezioni Comunali d’Arte, MAMbo, Museo Morandi, Museo internazionale e biblioteca della Musica, Museo del Patrimonio Industriale, Museo Civico del Risorgimento
  • un ingresso al Teatro Anatomico della Biblioteca dell’Archiginnasio
  • sconto del 15% sui biglietti della Stagione d’Opera del Teatro Comunale di Bologna
  • ingresso ridotto per i film della Cineteca di Bologna, presentando al momento dell’acquisto la propria card
  • riduzione di un euro sulle visioni di Cineclub. Una volta al mese riduzione di 1,50 euro sulla prima visione di un film restaurato. Acquisto della tessera Amici della Cineteca a 20 euro invece che 25
  • un ingresso a Palazzo Pepoli, Museo della Storia di Bologna a 5 euro invece di 13; sconto sui concerti a pagamento di San Colombano; collezione Tagliavini a 10 euro invece di 15 e 13 invece di 20, a seconda della data.

Entro il periodo di validità della Card Cultura Light, anche una volta esauriti gli ingressi una tantum, sarà possibile passare alla formula di abbonamento integrale Card Cultura al prezzo di 20 euro, accedendo così all’offerta più ampia di agevolazioni per mostre temporanee, festival, spettacoli ed attività esclusive.

Card Cultura Light è acquistabile online sul sito www.cardcultura.it oppure al punto informativo di Bologna Welcome in Piazza Maggiore 1/e.