Nettuno d’Oro a Gianni Morandi, questa mattina la cerimonia a Palazzo d’Accursio

0
85

Oggi in Cappella Farnese a Palazzo d’Accursio, il sindaco Matteo Lepore ha consegnato il Nettuno d’Oro a Gianni Morandi.

Aprendo la cerimonia, il Sindaco ha ricordato “l’amicizia e l’amore di Bologna per Gianni Morandi, dimostrata anche dal successo di oltre 30 mila spettatori ormai raggiunto dallo spettacolo al Duse in cui ogni sera racconta la sua storia…Se le generazioni anche recenti, nonostante non abbiano visto tutta la carrellata di decenni di carriera di Morandi, portano certi valori, certe idee e si emozionano con le sue canzoni, è perché ha seminato bene”.

La delegata alla Cultura Elena Di Gioia ha letto le motivazioni ufficiali del conferimento (in allegato).

Gianni Morandi, dopo aver raccontato il suo legame con Bologna e i suoi figli illustri, da Pier Paolo Pasolini a Lucio Dalla, ha regalato un fuori programma: un duetto con Davio Vanelli Coralli, fisarmonicista dell’Orchestra Scaglioni, con cui ha condiviso i primi anni di spettacoli, soprattutto estivi sulla riviera romagnola.
Al termine della cerimonia, Morandi ha firmato il Libro d’Onore del Comune con questa dedica: “Grazie a Bologna e alla sua gente!”

Il Nettuno d’Oro è un premio che il Comune di Bologna conferisce, a partire dal 1974, a cittadini, istituzioni, associazioni culturali e aziende che hanno onorato con la propria attività professionale e pubblica la città.