Pensare con gli occhi – CreArte3 Due appuntamenti “dalle scuole, con le scuole” per il “Maggio dei Libri”

0
27

La giornata di sabato 1 giugno è dedicata a studentesse e studenti con un doppio appuntamento per il “MagGiovane” casalecchiese, la sezione di “Il Maggio dei Libri”, la campagna nazionale di promozione della lettura ideata dal CEPELL – Centro per il Libro e la Lettura del Ministero dei beni e delle attività culturali, in cui il Servizio Casalecchio delle Culturedell’Amministrazione comunale ha raccolto i numerosi appuntamenti “dalle scuole, con le scuole”.

Alle ore 11.00, in Casa della Conoscenza (via Porrettana, 360 – Casalecchio di Reno) – Piazza delle Culture, l’incontro conclusivo di “Pensare con gli occhi”, il progetto sul linguaggio cinematografico del Liceo “L. da Vinci” risultato vincitore nel 2018 del bando MIUR “Cinema per la Scuola”, sezione “A3 – CinemaScuola LAB”, che nei mesi di marzo e aprile ha proposto proiezioni (anche entro lo YoungAbout Film Festival) e incontri con protagonisti del cinema italiano come Claudio Cupellini.

Saranno proiettati i tre video realizzati dalle classi per il progetto: Raccontiamo il Liceo! della classe 3^B, che utilizza il linguaggio pubblicitario per presentare gli indirizzi di studio dell’istituto; Tradizione e modernità nella chiesa di San Biagio della classe 3^BL, un breve documentario sulla nascita dell’edificio di culto, costruito nel 2006-2007, raccontata dal suo progettista Aldo Barbieri; Il mistero della Chiusa di Casalecchio di Reno della classe 4^AE, un cortometraggio che si ispira alle leggende del “Fantasma rosso” (apparso più volte tra fine ‘800 e inizio ‘900) e del “Tesoro dell’Isola Verde” per valorizzare il patrimonio idraulico e storico della Chiusa. Inoltre, in esposizione le foto e i costumi di scena realizzati dalle classi 4^ e 5^ dell’Istituto di Moda IIS “M. Laeng – A. Meucci” di Osimo (AN), partner del progetto insieme a Comune di Casalecchio di Reno (Servizio Casalecchio delle Culture) e Fondazione Cineteca di Bologna (Dipartimento “Schermi e Lavagne”).

L’incontro è a ingresso libero fino a esaurimento posti, con priorità per studentesse e studenti coinvolti nel progetto.

A seguire, dalle ore 13.00 presso il Parco Rodari, un intero pomeriggio con la terza edizione di CreArte – Festa della creatività giovanile, basata sulla auto-organizzazione di studentesse e studenti delle tre scuole superiori di Casalecchio (Liceo “L. da Vinci”, ITCS “G. Salvemini”, IIS “L. Veronelli”) in collaborazione con l’équipe educativa di Spazio Eco.

Dopo un pranzo solidale a buffetdalle 13.30 alle 18.00 si svolgeranno attività e tornei sportivi (pallavolo, basket, calcetto, frisbee, biliardino e ping pong) con iscrizione sul posto, mentre dalle 15.00 e fino alle 19.00 le band musicali e i gruppi di danza delle scuole si esibiranno sul palco allestito dal lato di via Porrettana. Per tutto il pomeriggio sarà possibile ritirare la youngERcard, la tessera gratuita proposta dalla Regione Emilia-Romagna a ragazze e ragazzi da 14 a 29 anni, con cui è possibile accedere a una serie di agevolazioni per la fruizione di servizi culturali e sportivi, sconti presso numerosi esercizi commerciali e premi collegati alla partecipazione a progetti di volontariato. L’educativa di strada del Distretto di Casalecchio di Reno proporrà inoltre un breve percorso sensoriale e un banchetto informativo di approfondimento su uso e consumo di sostanze psicotrope, consumo di alcool e guida, affettività e sessualità, per il progetto “Giovani in Valle” finanziato dal Ser.DP di Zola Predosa.

La festa CreArte3 fa parte dell’omonimo progetto per la valorizzazione del protagonismo giovanile presentato dai Comuni dell’Unione Valli del Reno, Lavino e Samoggia per il triennio 2018-2020, e co-finanziato dalla Regione Emilia-Romagna attraverso la L.R. 14/2008