Pillole dai musei – Anna Dore (Museo Civico Archeologico) racconta: Viaggio in Etruria.

0
94

Martedì 6 agosto alle ore 21.15, sul palco di Piazza Maggiore a Bologna si terrà l’ultimo appuntamento dell’iniziativa Pillole dai musei, organizzata da Istituzione Bologna Musei in collaborazione con Fondazione Cineteca di Bologna, con Anna Dore (Museo Civico Archeologico) che racconterà Viaggio in Etruria.

Estate, tempo di viaggi, poi arriva l’inverno, quando il freddo spinge a rintanarsi al calduccio, e la primavera, quando vorresti tanto andare ma…il lavoro, la scuola, le attività sportive, il laboratorio di teatro: una ragnatela di cose più o meno impegnative ci trattiene a casa.
E se…
E se fosse possibile fare un viaggio, immergersi in paesaggi di una varietà sorprendente, dal mare alle montagne, dalle colline più dolci e famose del mondo a un temibile vulcano, passando sulle correnti di fiumi leggendari, muovendo non più di venti passi da Piazza Maggiore? E se in aggiunta il viaggio vi portasse anche al cuore della storia, e popolasse questi paesaggi con i volti e le storie di chi li ha abitati e percorsi più di 2000 anni fa?
È quello che propone il Museo Civico Archeologico al suo pubblico fra il 7 dicembre 2019 e il 24 maggio 2020 con la grande mostra Etruschi. Viaggio nelle terre dei Rasna.
Sì un viaggio, ma dove? Lo scoprirete in Piazza…

L’intervento, della durata di 10 minuti, precederà la proiezione del film L’onorevole Angelina (Italia/1947) di Luigi Zampa (92′) in programma per la rassegna Sotto le stelle del Cinema.

Pillole dai musei si inserisce nelle attività di valorizzazione promosse dall’Istituzione Bologna Musei per ampliare la conoscenza del patrimonio permanente disseminato nelle sue 14 sedi. Dopo la prima apprezzata sperimentazione nel 2018, il formato comunicativo della “pillola” viene riproposto nel suo approccio alternativo rispetto alla tradizionale conferenza o visita guidata, con l’intento di stimolare curiosità in un pubblico eterogeneo e avvicinarlo alla frequentazione del museo come luogo vivo di conoscenza.