R.E.D.Carpet (Reframing the European Dream). Giovedì 24 marzo inaugura l’installazione di Unibo e Cantieri Meticci a Palazzo D’Accursio

0
110

Inaugura giovedì 24 marzo alle 17, R.E.D. (Reframing the European Dream) Carpet, l’installazione in Sala Farnese di Palazzo d’Accursio, nata dalla collaborazione fra il team di ricerca di due Dipartimenti dell’Università di Bologna (Sociologia e Diritto dell’Economia; Psicologia) e gli artisti Sara Pour e Pietro Floridia con Cantieri Meticci, all’interno del progetto Horizon 2020 PERCEPTIONS.

Un tappeto rosso – oggetto di benvenuto steso in segno di accoglienza – è trasformato in un dispositivo interattivo (fisico e virtuale), attraverso cui lo spettatore, con il proprio smartphone, è invitato ad aprire nuove finestre sull’Europa e le persone che la abitano.
Nei 12 rosoni centrali che disegnano il tappeto affiorano immagini metaforiche e polisemiche, ispirate ad alcuni dei temi emersi dalle interviste realizzate in Italia dal team di ricerca delle Università di Bologna e Roma La Sapienza.
Tutt’attorno, dei QR code stimolano lo spettatore a esplorare le percezioni che le persone migranti hanno dell’Europa prima e dopo il loro arrivo, così come le percezioni che di questo passaggio hanno operatori e operatrici di prima linea nell’accoglienza migranti, forze dell’ordine e decisori politici che lavorano in Italia.
Grazie alle interpretazioni della compagnia teatrale Cantieri Meticci, il tappeto invita a ripercorrere i passi dei migranti incrociando gli sguardi e le narrazioni che insieme danno forma all’Europa che coabitiamo.

In occasione dell’inaugurazione al pubblico di R.E.D. Carpet, giovedì 24 marzo alle 17, in Cappella Farnese a Palazzo d’Accursio, si terrà un incontro di presentazione alla stampa dell’installazione promosso in collaborazione con il Comune di Bologna, con la partecipazione di:

Elena Di Gioia, delegata del Sindaco alla Cultura di Bologna e Città metropolitana
Pierluigi Musarò, Università di Bologna
Valentina Cappi, Università di Bologna
Sara Pour e Pietro Floridia con Cantieri Meticci.

L’installazione è a libero accesso negli orari di apertura della Sala Farnese
Per accedere è richiesto il Green Pass. È inoltre necessaria la mascherina.

Le tappe dell’esposizione di R.E.D. Carpet a Bologna (tutte ad ingresso gratuito), prima di toccare altre città italiane ed europee, saranno:
24 marzo – 7 aprile: Sala Farnese di Palazzo d’Accursio, Piazza Maggiore 6
20 aprile – 29 aprile: Palazzo Hercolani, Strada Maggiore 45 (inaugurazione il 20 aprile, ore 17).
3 maggio – 12 maggio: DamsLab, Piazzetta Pier Paolo Pasolini 5b (inaugurazione il 3 maggio, ore 17).
21 giugno: Serre dei Giardini Margherita, via Castiglione 134 (inaugurazione il 21 Giugno, ore 19.30).

L’opera nasce all’interno di PERCEPTIONS: Understand the Impact of Novel Technologies, Social Media, and Perceptions in Countries Abroad on Migration Flows and the Security of the EU & Provide Validated Counter Approaches, Tools, and Practices” progetto finanziato dal programma europeo per la ricerca e l’innovazione Horizon 2020 (Grant Agreement: 833870), indirizzato a comprendere il ruolo di media e social media nel diffondere narrative dell’Europa in Paesi Terzi e nel plasmare le percezioni e le decisioni di coloro che in Europa intendono migrare o vi sono migrati di recente. Scopo del progetto è individuare i rischi emergenti dalle discrepanze tra aspettative e realtà della migrazione verso i Paesi europei e proporre delle soluzioni per prevenirli o contrastarli.

Per maggiori informazioni sul progetto, consultare il sito web: https://project.perceptions.eu/
Per scoprire le tappe successive e gli orari aggiornati di R.E.D. Carpet e consultare gli altri materiali prodotti all’interno del progetto: https://www.perceptions.eu/red-carpet/