RUMBA DEL BODAS – FESTA FUNKY PER IL GRAN FINALE DI ARTROCKMUSEUM

0
154

Finale esplosivo per ArtRockMuseum, la rassegna musicale ideata e condotta da Pierfrancesco Pacoda e prodotta da Genus Bononiae: l’appuntamento è per  giovedì 18 aprile alle 19.30, nella Corte di Palazzo Pepoli. Museo della storia di Bologna (via Castiglione, 8, ingresso gratuito) coi bolognesi Rumba De Bodas, che si presenteranno sul palco della manifestazione in formazione completa – big band di sette elementi – intervallando all’esecuzione live dei brani, appositamente riarrangiati per l’occasione, la conversazione con Pacoda.

Attivi dal 2008, i Rumba De Bodas cominciano la loro avventura come musicisti di strada, in viaggio per l’Europa su un furgone scassato con pochi piani e tanta voglia di avventura, per poi diventare presenza fissa in alcuni dei festival più importanti del continente. Passando per il Montreaux Jazz Festival, il Boomtown Fair in Inghilterra e il Fusion Festival in Germania, l’Edinburgh Jazz Festival, e poi per la Svezia e la Sicilia, i Rumba hanno abituato platee sempre più grandi ed esigenti al loro brand di puro divertimento in forma di musica: un mix frenetico di funk, soul e musica latina, che viaggia dalla disco music allo ska con un animo punk e un approccio eclettico alla composizione e all’arrangiamento.

“SUPER POWER” è il loro ultimo album, uscito nel 2018 per Irma Records: un disco dai ritmi frenetici e trascinanti, con una sezione fiati dal sapore soul, ritmi che passano dal funk alla James Brown allo ska, con un costante sottofondo di influenze latine che passano dalla cumbia al son.

Prima, durante e dopo il concerto si potrà bere un aperitivo o fermarsi a cenare in Corte assieme agli artisti (cena solo su prenotazione all’indirizzo mail caffecarraccifava@gmail.com), ma anche fare un salto al pop up shop della Bottega del Museo per acquistare i dischi degli artisti che si esibiranno, oltre a gadget e merchandising.

A partire dalle 17 invece si potrà visitare il Museo della storia di Bologna con biglietto d’ingresso ridotto (5 €): l’agevolazione sarà applicata tutti i giovedì della rassegna, assieme all’apertura straordinaria del Museo fino alle 23.

Come di consueto la Bottega del Museo ospiterà il pop up shop in cui acquistare cd, vinili, gadget e merchandising vario: un piccolo store di musica indie che rimarrà a disposizione per tutta la durata della rassegna, fino al 18 aprile.

Ecco i canali con cui restare in contatto per seguire ArtRockMuseum:

Facebook: www.facebook.com/ArtRockMuseum

Spotify: https://open.spotify.com/user/artrockmuseum

Twitter: @genusbononiae

Instagram: @genusbononiae | Hashtag: #ArtRockMuseumContest #Artrockmuseum