SAHARA: ABITARE IL DESERTO al LabOratorio di San Filippo Neri

0
134

All’Oratorio di San Filippo Neri della Fondazione del Monte, nell’ambito della programmazione LabOratorio curata da Mismaonda, giovedì 7 novembre alle ore 20,30 si terrà Sahara: abitare il deserto, secondo appuntamento della rassegna “L’altra riva”, un ciclo di incontri aperti al pubblico organizzato dal FAI Emilia Romagna in ricordo di Sebastiano Tusa, l’archeologo rimasto vittima dell’incidente aereo del 10 marzo 2019 in Etiopia.

Il tema di questo secondo incontro viene sviluppato su tre direttrici: terra, acqua e aria, semplici elementi della cosmogonia classica. In realtà essi rappresentano le grandi risorse dalle quali hanno preso forma i saperi millenari che hanno consentito ai popoli del deserto non solo di sopravvivere a condizioni ambientali estreme, ma anche di creare civiltà e culture che, oggi più che mai, possono essere un inestimabile riferimento per l’uso appropriato delle risorse di cui la nostra cieca modernità ha smarrito la consapevolezza e ogni capacità di governo.

Con gli interventi di: Guido Moretti, docente di Progettazione urbanistica dell’Alma Mater Studiorum – Università di Bologna ed esperto delle culture, delle tradizioni e dell’habitat delle zone aride, e Yasmine Terki, direttrice del Centro Algerino del Patrimonio culturale delle architetture in terra.

L’incontro sarà accompagnato dalle letture di poesia araba contemporanea fatte da Jessica Imolesi e Antonella Cesta e dall’esibizione musicale con percussioni e balafon di Kalifa Kone.

L’ingresso agli eventi è libero fino ad esaurimento posti, non è necessaria la prenotazione