Scomparsa di Lidia Secci, nella Sala d’Aspetto della Stazione i fiori deposti da Comune e Associazione dei familiari delle vittime del 2 agosto

0
145

Per rendere omaggio alla memoria a Lidia Secci, madre di Sergio e fondatrice con il marito Torquato, dell’associazione dei familiari delle vittime della strage di Bologna, il Comune ha fatto deporre questa mattina,nella sala d’aspetto della Stazione di Bologna, una composizione floreale. Lidia Secci è scomparsa nella giornata di ieri, martedì 24 marzo, a Terni.

Il mazzo di fiori, con la scritta “Ciao Lidia, grazie di tutto. Bologna non dimentica” è stato deposto, in accordo con l’associazione dei familiari, sotto la lapide che ricorda le vittime della Strage.

Il sindaco Virginio Merola invierà inoltre un messaggio di condoglianze a Leonardo Latini, presidente della Fondazione “Sergio Secci”, intitolata al giovane figlio della signora Lidia scomparso a soli 24 anni nella strage di Bologna, e sindaco di Terni, città di origine della famiglia.