Scomparsa di Renzo Filippetti, il cordoglio dell’assessore alla cultura Matteo Lepore

0
128

“Stamattina ci ha lasciato Renzo Filippetti, una persona che ha contribuito alla storia del teatro a Bologna e non solo e che, nonostante la malattia, non ha mai smesso in questi anni di offrire il suo fondamentale contributo intellettuale alla città.
Da oltre 35 anni gestiva assieme a Lina della Rocca il Teatro Ridotto, un teatro dalla fortissima identità: “irragionevole”, come lo ha definito lui stesso, situato in un quartiere popolare, senza abbonamenti e a cui si è sempre potuto accedere a prezzi bassi e popolari.
Filippetti ha portato a Bologna i rappresentanti più importanti del “Terzo Teatro”, ha avuto un proficuo rapporto artistico con l’amico Tonino Guerra, con Erri De Luca e con Pippo Delbono. Da qualche anno la sua forza sono stati i giovani, con i quali ha partecipato solo pochi giorni fa, in Comune, alla conferenza stampa di presentazione della stagione 2020. Tanti giovani teatranti a cui il Teatro Ridotto continua ad offrire una casa ma soprattutto forza, entusiasmo e un’idea di teatro che non tramonta mai”.