Sostenibilità e nuove modalità di lavoro, domani la sottoscrizione dell’accordo territoriale SmartBo

0
64

Domani mercoledì 28 settembre dalle 10 alle 13, nella sala dello Stabat Mater, biblioteca dell’Archiginnasio in piazza Galvani 1, oltre 30 organizzazioni, tra cui imprese, associazioni di rappresentanza imprenditoriali e manageriali e attori pubblici del territorio bolognese, riunite in occasione dell’incontro “Città sostenibili e inclusive”, siglano l’Accordo Territoriale per trasformare il Tavolo SmartBo, nato nel 2019, nella prima rete territoriale per la promozione del lavoro agile e dei nuovi modi di lavorare che, attraverso il confronto, la condivisione di prassi organizzative e il lancio di progettualità comuni, vuole contribuire alla programmazione e alla trasformazione sostenibile del territorio.

Apriranno la mattinata di lavori Roberta Li Calzi, assessora al Bilancio del Comune, e Sergio Lo Giudice, Capo di Gabinetto della Città Metropolitana di Bologna con delega al Lavoro.

A raccontare SmartBo, in rappresentanza della rete, ci saranno anche gli SmartBo “Ambassador” di Aeroporto Marconi, Gruppo HERA e Università di Bologna. Oltre alla sottoscrizione dell’accordo l’incontro sarà l’occasione per presentare l’esperienza di SmartBo ad altre realtà italiane e confrontarsi con i “Territori Agili” come la Provincia Autonoma di Trento, il Comune di Milano, di Torino e di Sarroch in Sardegna con l’obiettivo di incentivare lo scambio di esperienze virtuose.

Il programma completo è consultabile a questo link https://www.eventbrite.it/e/biglietti-verso-citta-inclusive-e-sostenibili-bologna-sottoscrive-laccordo-di-rete-391783865087