Un talk sulle parole: Murubutu e Rancore arrivano a Dumbo per dialogare con i giovanissimi

0
72

Il potere delle parole“, è il titolo della serata con cui si festeggia la chiusura della prima edizione di Impronte Digitali, il corso di formazione voluto dal Comune di Bologna che negli ultimi sette mesi ha coinvolto 32 giovanissimi dai 16 ai 19 anni. A loro e a tutta la cittadinanza giovanile è rivolto il programma dell’iniziativa di mercoledì 28 settembre, che vedrà alternarsi sul palco della Baia, al Dumbo Space, prima Andrea Santonastaso, con lo spettacolo teatrale su Andrea Pazienza, poi i due rapper, che intervistati da Michele Orvieti, Radio Alta Frequenza, dialogheranno con il pubblico e chiuderanno la serata con alcuni brani del loro repertorio.
Protagonista assoluta della kermesse è la parola. E il riferimento non è casuale. “La prima edizione di Impronte Digitali è stata incentrata sui linguaggi, dall’arte al teatro, dal giornalismo al video-making, proprio perché come Comune di Bologna crediamo sia importante fornire ai più giovani gli strumenti per far sentire la propria voce”, sottolinea il delegato alle Politiche giovanili Mattia Santori.

I 32 posti di Impronte Digitali, inaugurato nel gennaio scorso, con un contributo di 500 euro per ciascun partecipante, sono andati subito esauriti. L’Ufficio Giovani che coordina il progetto ha così previsto delle masterclass aperte al pubblico, in cui centinaia di nuovi cittadini hanno potuto confrontarsi con professionisti come: Stefano Accorsi, Emilio Casalini, Guido Michelotti, Fabio Bonifacci.

Dopo il teatro, il cinema e il giornalismo, non potevano che essere la musica e il disegno a fare da cornice al gran finale. L’apertura di serata vedrà infatti l’attore Andrea Santonastaso presentare il suo ultimo spettacolo dedicato al genio di Andrea Pazienza, con il monologo “Mi chiamo Andrea, faccio fumetti”. Poi sarà il turno di Murubutu e Rancore, amici e compagni di rime, che già hanno firmato diversi brani insieme e che racconteranno il proprio percorso artistico e professionale.

Il programma della serata:

  • alle 17.45 saluti e punto con la stampa
  • alle 18:30 mostra interattiva finale del progetto Impronte Digitali
  • alle 19:15 “Mi chiamo Andrea, faccio fumetti”, spettacolo teatrale di Christian Poli, con Andrea Santonastaso
  • alle 21 talk con Rancore e Murubuto. Conduce Michele Orvieti

L’ingresso è gratuito, è richiesta la prenotazione al seguente link: https://bit.ly/DumBOSummertime2022

Impronte Digitali è finanziato dal Dipartimento per le Politiche Giovanili e del Servizio Civile Universale attraverso il bando ANCI Fermenti in Comune. È realizzato in collaborazione con le associazioni ACLI provinciali Bologna, Architetture di Corpi, DAS, Dry Art, Libera Bologna, Mosaico di Solidarietà, Nove Punti.

Per Info:
051 2194646
informagiovani@comune.bologna.it
http://www.flashgiovani.it/bologna-dumbo-impronte-digitali-il-potere-delle-parole

info@dumbospace.it
0510493742