VISITA GUIDATA AD UN’OASI SEGRETA AL NAVILE, PREMIAZIONI DI CONCORSI LETTERARI E INCONTRI LETTERARI ALL’ARCHIGINNASIO

0
284

Sabato 22 giugno alle ore 9.30 presso la Biblioteca Lame-Cesare Malservisi:
Oasi dei saperi – Organizzazione no profit. Visite Guidate. Scopri un’Oasi segreta in città nel Quartiere Navile, all’interno del contesto urbanizzato di Corticella, si trova un’area verde che, grazie alla determinazione di cittadini corticellesi, è stata salvata dalla cementificazione ed è diventata un’importante oasi naturalistica. L’area viene acquisita dal Comune di Bologna, destinata a verde e data in gestione, con convenzione all’Associazione di volontariato Oasi dei Saperi. Il progetto dell’associazione punta al recupero dell’area negli aspetti naturalistici e storici mantenendo la biodiversità creata negli anni valorizzando le strutture rimaste nell’impianto avicolo. Gratuito per prenotazioni contattare la biblioteca al nr. 051/6350948.
Info: bit.ly/2MWwCMZ

Alle ore 10 alla Biblioteca Oriano Tassinari Clò:
premiazione concorso letterario: I nostri animali si raccontano . Il programma prevede i saluti del Presidente del Quartiere Porto-Saragozza Lorenzo Cipriani, seguirà la lettura dei racconti premiati a cura del gruppo Legg’Io, a seguire la proiezione del film “La vita di pal” di Andrea Recchia (Italia, 2018), un’incredibile avventura raccontata dagli occhi di un cane tra la Basilicata e Bologna. Per concludere un aperitivo di saluto.
Info: bit.ly/2Xl4rLB

Alle ore 11,00 presso Biblioteca dell’Archiginnasio, Sala dello Stabat Mater:
“Un triste vincitore”, Lettura a cura del musicologo Piero Mioli di Les Troyens opera in cinque atti di Hector Berlioz su libretto dello stesso compositore, ispirato all’Eneide di Virgilio.
L’incontro fa parte degli undici appuntamenti, del ciclo “Dentro l’Opera”, organizzato in collaborazione con l’Università Primo Levi
info: bit.ly/2MVBRwr

Alle ore 16 presso la Biblioteca dell’Archiginnasio:
visita guidata gratuita alla mostra A fior di pelle. Legature bolognesi in Archiginnasio condotta dal curatore Federico Macchi. Ritrovo all’inizio del percorso espositivo. Partecipazione libera
info: bit.ly/2MSd8sB