Visite guidate al Cimitero della Certosa, al Davia Bargellini, al Museo del Patrimonio Industriale e al Museo della Memoria per Ustica

0
92

Mercoledì 10 luglio alle ore 17 al Museo Davia Bargellini:
“Visita guidata al Museo Davia Bargellini”
A cura di Ilaria Negretti, RTI Senza Titolo S.r.l., ASTER S.r.l. e Tecnoscienza.
Ingresso: gratuito
Info: www.museibologna.it/arteantica

Alle ore 20.00 al Museo per la Memoria di Ustica, in occasione della rassegna Attorno al Museo e di Bologna Estate:
“Visita guidata al Museo per la Memoria di Ustica”
Per l’occasione apertura serale straordinaria del Museo per la Memoria di Ustica dalle 20 alle 24.
Una visita al luogo che l’artista francese Christian Boltanski ha creato per la città in ricordo delle vittime della tragedia di Ustica. Un’occasione per riflettere sulla memoria e sull’identità di ciascuno di noi, ripercorrendo le vicende della nostra storia contemporanea.
A cura del Dipartimento educativo MAMbo.
Prenotazione obbligatoria allo 051 436818 (lunedì ore 8.30-12.30) oppure allo 051 6496628 (martedì e giovedì ore 9-13) oppure a mamboedu@comune.bologna.it.
A seguire, alle ore 21.30, nel Parco della Zucca, antistante al museo, la rassegna “Attorno al Museo”, a cura dell’Associazione dei Parenti delle Vittime della Strage di Ustica, propone lo spettacolo teatrale “La Scatola Nera”.
Drammaturgia e regia di Roberto Latini. Musiche e suono di Gianluca Misiti. Luci e direzione tecnica di Max Mugnai. Voci di Ilaria Drago, Roberto Latini. Produzione di Fortebraccio Teatro / Compagnia Lombardi Tiezzi.
Ingresso museo: gratuito
Visita guidata: € 4,00. Per i possessori della Card Musei Metropolitani Bologna € 3,00
Ingresso spettacolo: offerta libera
Info: www.mambo-bologna.org – www.attornoalmuseo.it

Sempre alle ore 20,00 al Museo del Patrimonio Industriale:
“Il freddo che piace”
Per il ciclo “Un etto di Bologna”, il museo propone una visita guidata dedicata alla storia della produzione del gelato artigianale a Bologna.
Apprezzato dai Bolognesi fin dalla fine dell’Ottocento, il gelato artigianale si diffonderà sempre più nel corso del Novecento grazie ad importanti innovazioni tecnologiche che ne consentiranno una migliore e più rapida lavorazione.
Attraverso le collezioni del museo verranno ripercorse le principali tappe della storia della produzione del gelato artigianale: dal brevetto nel 1931 della “motogelatiera” di Otello Cattabriga in grado di riprodurre meccanicamente il movimento “stacca e spalma” della spatola per mantecare il gelato, fino alla rivoluzionaria “autogelatiera” ideata da Bruto Carpigiani nel 1945, che porterà alla nascita della Carpigiani Gelati, oggi leader mondiale nella produzione di macchine automatiche per gelati.
Alle ore 21 segue al Battiferro, a cura dell’Associazione Vitruvio, lo spettacolo “BAGNI DI MARIO: cosa c’è sotto i sotterranei?” con i comici di Zelig Marco Dondarini e Davide Dalfiume.
Per lo spettacolo, prenotazione obbligatoria al 329 3659446 (Associazione Vitruvio).
Ingresso visita guidata: biglietto museo (€ 5,00 intero / € 3,00 ridotto)
Info: www.museibologna.it/patrimonioindustriale

Infine alle ore 20.30 presso il Cimitero della Certosa, nell’ambito della rassegna Certosa di Bologna. Calendario estivo e di Bologna Estate:
“Certosa criminale. Storie di delitti e passioni”
Un nuovo percorso – il quarto – interamente dedicato al lato più tenebroso di Bologna. L’oscurità del cimitero ci accompagnerà alla scoperta di omicidi efferati, rivalità brutali, cronache di criminalità comune. Una passeggiata sotto le gallerie della Certosa, tra statue di marmo e bronzo.
A cura di Associazione Culturale Didasco.
Prenotazione obbligatoria al 348 1431230 (pomeriggio-sera).
Ritrovo presso l’ingresso principale della Certosa (cortile Chiesa).
I possessori della Card Musei Metropolitani Bologna riceveranno un omaggio all’ingresso.
L’evento si terrà anche in caso di maltempo.
Ingresso: € 10,00 (per ogni ingresso pagante due euro saranno devoluti per la valorizzazione della Certosa)
Info: www.museibologna.it/risorgimento