La ricetta originale, depositata in Italia dal Comitato per la Promozione degli Spaghetti bolognesi nel 2016, sarà protagonista della fiera The Gallery di Düsseldorf all’interno dello spazio Centergross.

Centergross è il maggiore distretto fast fashion made in Italy d’Europa e sarà tra gli espositori della manifestazione fieristica in programma dal 21 al 23 luglio. Nato negli anni Settanta nella provincia bolognese, ha scelto di farsi ambasciatore all’estero di questa eccellenza della cucina di recupero locale.
Anni di “indagini” e fonti storiche hanno permesso al Comitato di ricostruire il percorso degli Spaghetti bolognesi attraverso i secoli, tra profondi cambiamenti economici e sociali che nel corso degli anni hanno influito sulle abitudini gastronomiche dei cittadini di Bologna e provincia. Arrivando a definire gli Spaghetti bolognesi come un piatto di recupero, in cui si riproponeva il ragù avanzato dalla domenica arricchito di verdure, tritato di sedano, carote e cipolla, con aggiunta di maiale, sempre presente in ogni famiglia contadina, e infine i piselli. Il formato di pasta, invece, è presente sulle tavole bolognesi almeno dalla seconda metà del ‘500.