AL BOTANIQUE GMG & THE β PROJECT live

0
53

Mercoledì 10 luglio arriva al BOtanique, sul palco del giardino rock più amato dell’estate bolognese, la patchanka dei GmG & The Beta Project.

GmG & the Beta Project è una band di base a Venezia, che ramifica la sua musica per raggiungere vari stili differenti, mantenendo un’ identità sempre forte e riconoscibile.

L’idea è semplice quanto innovativa: è il genere che si deve piegare al messaggio, non viceversa. Per fare ciò, The Beta Project somma tutte le differenti ispirazioni dei suoi polistrumentisti, tanto strumentalmente quanto stilisticamente: un reggae sparirà in un funk tutto da ballare, il rock incontrerà il folk dei bassifondi, un rap si perderà nei meandri di melodie asiatiche. Aggiungete a questo una bella dose di spettacolo che la band garantisce e sarete dentro l’atmosfera energica e intensa di The Beta Project.

La band, fondata nel 2011, ha all’attivo due album: “Queen with no crown”, (2011) e “Lost and Found” (2016), il cui singolo “Prostitute” ha vinto il primo premio “Vittek Records” per il più alto numero di apparizioni nella top 200, rimanendo in classifica di Musica Indipendente Europea 38 settimane consecutive.

I Giardini di via Filippo Re apriranno alle ore 20 con gli stand gastronomici, il bar e angoli di verde per rilassarsi al fresco. Tutto completamente “Plastic free”.

Il concerto avrà inizio alle ore 21,30.

L’ingresso è gratuito

BOtanique 10.0 fa parte di Bologna Estate 2019, il cartellone di attività promosse e coordinate dal Comune di Bologna, e proseguirà fino al 27 luglio.

Per info e aggiornamenti: http://www.botanique.it e https://www.facebook.com/BOtaniqueFestival