Le giovani compagnie teatrali protagoniste del Festival Scena Natura sui colli bolognesi

0
30

Domenica 28 luglio alle ore 21.30 al Fienile Fluò (Via di Paderno 9, Bologna)

Da quest’anno il Festival Scena Natura ha deciso di riservare uno spazio ai giovani artisti.
Le giovani compagnie teatrali hanno bisogno di un luogo in cui perfezionare la propria ricerca artistica e teatrale e un palco per farsi conoscere e per debuttare con le proprie creazioni.
Gli spettacoli che ospiterà il festival saranno anteprime nazionali di performance la cui ricerca è stata creata durante le residenze artistiche svolte dai giovani artisti a Fienile Fluò.

Domenica 28 luglio in scena, nello spazio con vista calanco, l’installazione performativa e musicale EuTOPIE della giovane compagnia DOYOUDaDA che gravita tra il Veneto e Parigi.
Lo spettacolo è Vincitore del premio “Teatro… Voce della società giovanile 2018”, promosso da Endas Emilia Romagna, ITC Teatro e Crexida, ed è scritto e interpretato da Giulio Boato, Jean Fabre e Luca Danesini.

Come sarà il mondo tra 30 anni? Come sarà la tua vita?
“È quello che abbiamo chiesto agli adolescenti di oggi. Ognuno di loro ha un potere immaginativo fondato sulla propria cultura e identità, che noi abbiamo fatto emergere e utilizzato come materia per una performance in odore di concerto e installazione. Distopie o Eutopie, vogliamo portare in scena delle visioni di futuro, per capire meglio il nostro presente. E soprattutto, per incitare all’azione. Le finzioni che costruiamo, e alle quali crediamo, modificano l’esistente, le nostre azioni, la nostra vita. E quindi, il nostro futuro. Il fiorire delle distopie nel nuovo millennio è legato all’evoluzione sempre più caotica della nostra società. Eppure, a forza di immaginarci un futuro peggiore del presente, finiremo per renderlo tale. Dobbiamo quindi fare uno sforzo d’immaginazione, e provare a scrivere di tutti i futuri possibili”. Giulio Boato

Gli autori hanno condotto un laboratorio di scrittura creativa e improvvisazione rivolto ad un gruppo di adolescenti di 15 anni. A partire dalle domande: “come ti immagini tra 30 anni? Come sarà la tua vita?”, e hanno chiesto ai ragazzi di comporre dei testi che sono diventati il materiale di lavoro durante la residenza di creazione a Fienile Fluò. I ragazzi hanno prodotto delle “finzioni”, ma in fondo tutto è “finzione”, per l’uomo: il nostro nome, la nostra storia (personale e collettiva e le nostre convinzioni).

Prossimo appuntamento con le residenze/performance dei giovani artisti giovedì 5 settembre con lo spettacolo IOhero della giovane compagnia bolognese Respirale teatro.

***

Scena Natura è sostenuto da Endas Emilia Romagna in collaborazione con la Regione Emilia Romagna, nell’ambito del progetto Intrecciare cultura, e fa parte di Bologna Estate 2019, il cartellone di attività promosso e coordinato dal Comune di Bologna e dalla Città Metropolitana di Bologna / Destinazione turistica.

PREZZO
8 €

Ogni sera di spettacolo è possibile abbinare agli eventi culturali la proposta food and beverage curata dall’Agriturismo La Rovere Colli di Paderno che condivide con Crexida gli spazi di Fienile Fluò.

E’ consigliata la prenotazione.
In caso di maltempo telefonare allo 051/589636.

Fienile Fluò
Via di Paderno, 9 40136 Bologna – 051/589636 – info@fienilefluo.it
www.crexida.it
www.fienilefluo.it