1.400.000 euro da fondi ministeriali per il 2° stralcio del Ponte sul Reno

0
47

È stato finanziato con 1 milione e 400 mila euro da fondi ministeriali il secondo stralcio del Ponte sul Reno a cui si aggiungono 450.000 euro per manutenzione e messa in sicurezza delle strade.

Non sarà quindi più necessario ricorrere al mutuo concesso dalla Cassa Depositi e Prestiti per il quale è stata richiesta dall’Amministrazione comunale l’integrale riduzione.

“Un risultato davvero importante per la nostra città”, sottolinea il sindaco Massimo Bosso, “che riuscirà così finalmente a completare nell’arco dei prossimi mesi il progetto di riqualificazione del Ponte sul Reno. Il cantiere verrà gestito in modo da non sovrapporsi alle lavorazioni della Nuova Porrettana. Cercheremo di limitare per quanto possibile i disagi per la viabilità, ma si tratta di un’opera essenziale che è necessario fare e della cui rilevanza siamo tutti consapevoli”.

Questi i tempi previsti del progetto e dei lavori del secondo stralcio del Ponte sul Reno:

– progetto esecutivo in fase di approvazione

– avvio gara per affidamento lavori entro fine 2021

– inizio cantiere marzo 2022

– fine lavori settembre 2022

Modifiche alla viabilità:

Durante i lavori si prevede di mantenere sul ponte corsie alternate con semaforo o movieri con accesso ai soli mezzi di servizio pubblico (autobus, taxi…), di manutenzione e di emergenza.

Il ponte sarà percorribile sul marciapiede coperto da pedoni e biciclette a mano.

Il traffico verso Casalecchio centro sarà pertanto deviato:

– Per chi proviene da Bologna su via Caravaggio verso l’asse attrezzato

– Per chi proviene dalla direzione opposta su via Garibaldi o via dei Martiri (con pre-avvisi dalla rotatoria Biagi).