Carta Smeraldo, dal 20 dicembre il nuovo cassonetto per la raccolta indifferenziata si apre anche con lo smartphone

0
289

Dal 20 dicembre 2019, è possibile aprire il nuovo cassonetto della raccolta indifferenziata anche senza Carta Smeraldo: basta utilizzare semplicemente il proprio smartphone. La Carta Smeraldo virtuale, che va attivata attraverso l’app Il Rifiutologo, è disponibile per ora sugli smartphone con i sistemi Android (versione 4.4 o superiore) e in futuro sarà possibile anche per iOS. Una volta attivata la carta virtuale, sarà possibile aprire il cassonetto avvicinando semplicemente lo smartphone all’area dove normalmente viene messa la tessera fisica, senza bisogno di aprire l’app.

Il codice per attivare la Carta Smeraldo e le caratteristiche necessarie dello smartphone
Perché funzioni come una Carta Smeraldo virtuale, lo smartphone deve essere munito di tecnologia NFC, avere una versione Android uguale o superiore alla 4.4., deve essere installata la versione più recente dell’app “Il Rifiutologo”, deve essere attiva la funzionalità “Traffico dati”.

Il codice per attivare la Carta Smeraldo sull’app Il Rifiutologo viene consegnato insieme alla tessera fisica dai tutor di Hera, e questo vale per gli intestatari della Tari residenti nel centro storico, dove la Carta Smeraldo è in distribuzione dal 9 settembre scorso, e varrà anche per tutti gli altri intestatari residenti in tutti gli altri quartieri della città dove sarà progressivamente distribuita la Carta Smeraldo.

Per quanto riguarda gli intestatari Tari residenti al Quartiere Savena, dove il cassonetto apribile con la Carta Smeraldo è già in funzione da tempo, dal 21 dicembre 2019, possono richiedere il codice per attivare l’applicazione. È sufficiente compilare il form dell’Ufficio Entrate del Comune all’indirizzo: http://bit.ly/richiestacodiceappcartasmeraldo selezionando come ambito “Richiesta Codice App Carta Smeraldo” dei servizi Tassa Rifiuti e allegando la copia del documento di identità del richiedente che deve essere l’intestatario Tari. A questo punto sul proprio smartphone basterà scaricare o aggiornare l’app Il Rifiutologo e inserire il codice ricevuto. Poi il telefono funzionerà come una Carta Smeraldo.

Come attivare la Carta Smeraldo su Il Rifiutologo
Per attivare la Carta Smeraldo su Il Rifiutologo occorrono alcuni semplici passaggi:

  • installare o aggiornare sul proprio smartphone l’ultima versione dell’app scaricandola dallo store Google Play
  • selezionare la voce di menù “Cassonetto smarty” per accedere all’area “Aggiungi Carta”
  • inserire obbligatoriamente il codice della Carta Smeraldo che si vuole abbinare allo smartphone
  • inserire obbligatoriamente il codice fiscale dell’intestatario della posizione TARI (è possibile inserire anche una descrizione da associare a questo abbinamento, opzione utile per chi ha più di una posizione Tari aperta)
  • premere “ATTIVA”
  • selezionare “Lista Conferimenti” per verificare il numero di volte in cui è stato aperto il cassonetto

È possibile abbinare più carte virtuali a Il Rifiutologo selezionando il tasto “+” per accedere all’area “Aggiungi Carta”. In questo caso selezionare la voce “IMPOSTA COME DEFAULT” sulla carta che diventerà la carta usata per i conferimenti. Nel caso in cui la Carta Smeraldo viene persa o rubata e, dopo la denuncia messa in black list, Il Rifiutologo provvederà a inserirla in automatico nell’area delle carte bloccate e non sarà più utilizzabile.

Per informazioni si può contattare l’Ufficio Entrate del Comune di Bologna al call center 800 037 688 (gratuito da telefono fisso e da cellulare) dal lunedì al venerdì dalle 9 alle 19, sabato dalle 9 alle 13.

Ecosportello aperto fino al 25 gennaio 2020
Tutti coloro che devono ancora ritirare la propria Carta Smeraldo perché non erano al passaggio a domicilio dei tutor di Hera, possono ritirarla all’Ecosportello attivo nei locali dell’Urp di Piazza Maggiore dal lunedì al venerdì dalle 8.30 alle 13 e dalle 14 alle 19. L’apertura dell’Ecosportello è stata prolungata di due settimane, dunque rimarrà in funzione fino al 25 gennaio 2020. All’Ecosportello è presente anche personale dell’Ufficio Tari (da lunedì a venerdì dalle 8.30 alle 13 e dalle 14 alle 17.30) per coloro che devono regolarizzare la propria posizione Tari. Nel periodo di consegna della Carta Smeraldo sono stati attivati anche punti informativi in alcuni luoghi del centro storico: il prossimo è in programma lunedì 30 dicembre in via Solferino 27 (presso l’Antica Tabaccheria). Nei punti informativi, oltre a ricevere informazioni sui cassonetti della raccolta indifferenziata, si potrà anche ritirare la Carta Smeraldo.