Tutela dei consumatori, cibo ammuffito in un negozio di vicinato della Bolognina

0
86

Prodotti alimentari in cattivo stato di conservazione e vendita di bevande alcoliche refrigerate (nonostante il divieto contenuto nell’ordinanza in vigore) in un esercizio di vicinato della Bolognina. A finire nei guai il titolare, un quarantenne residente in città e originario del Bangladesh. Ieri pomeriggio gli agenti del reparto territoriale Navile della Polizia Locale di Bologna sono entrati nell’esercizio di vicinato per un controllo a tutela dei consumatori e per il rispetto dell’ordinanza antialcol in vigore in Bolognina. Gli agenti notano subito numerose birre all’interno di un frigorifero in funzione ed è partito il primo verbale da 400 euro. Da un altro frigorifero, contenente prodotti alimentari confezionati come formaggi, latte, snack, cioccolato, diversi tipi di salumi e verdure, proviene cattivo odore. Gli agenti controllano e trovano prodotti ammuffiti e verdure marce. I prodotti sono stati sequestrati penalmente ed è scattata anche la denuncia.