Via Bondanello sarà allargata. Il progetto da 1 milione di euro

0
99
Il progetto da 1 milione di euro finanziato dal Fondo per lo sviluppo e la coesione 2014-2020 del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti, attraverso l’assessorato ai trasporti e alle infrastrutture della Regione Emilia – Romagna.
A seguito della realizzazione della SP 87 “Nuova Galliera”, che si sviluppa sul territorio comunale lungo la direttrice nord/sud, via Bondanello ha assunto un ruolo di rete viaria di adduzione alla nuova arteria, particolarmente rilevante sull’asse est/ovest, in quanto collega i centri abitati di Castel Maggiore e di Funo di Argelato con l’arteria provinciale.
Si rende pertanto necessario un adeguamento della strada con l’obiettivo di migliorare i flussi di traffico e la sicurezza stradale mediante l’allargamento della via Bondanello nel tratto compreso fra via Agucchi e l’innesto con la Nuova Galliera, adeguando le geometrie e la portanza della carreggiata e creando un percorso ciclopedonale protetto.
Il progetto prevede di conferire una sezione stradale di 3 ml per carreggiata, oltre ad un metro di banchina per lato. Inoltre è prevista la razionalizzazione dell’incrocio con via Agucchi, al fine di agevolare la sicurezza e lo smaltimento di traffico. Il progetto prevede inoltre come parte integrante lo sviluppo della rete ciclopedonale dal capoluogo verso la campagna e le frazioni poste ad ovest, nell’ottica della valorizzazione della mobilità lenta e del territorio. I due assi stradali saranno affiancati da una pista ciclopedonale in sede propria protetta, promiscua, di larghezza pari a 2,5 ml, dove i fruitori possano raggiungere in sicurezza le aree a ovest della SP 87, nell’ottica di integrazione con futuri sviluppi della rete esistente.
Alla luce del finanziamento pervenuto, la progettazione inizierà subito, la fine lavori è prevista per il 30/11/2021.
La Sindaca Belinda Gottardi esprime la soddisfazione del Comune: “Questo intervento, reso possibile dal decisivo intervento della Regione Emilia – Romagna presso il Ministero delle Infrastrutture, garantisce un netto miglioramento della viabilità su via Bondanello perché allarga la sede stradale a disposizione degli autoveicoli e soprattutto prevede la realizzazione di una pista che per ciclisti e pedoni preserverà la fruibilità di un percorso che immette nella campagna di Castel Maggiore: un altro tassello della nostra visione della mobilità sostenibile e della fruibilità del territorio si inserisce nella rete delle ciclabili esistenti e di quelle in corso di realizzazione con il bando periferie e gli altri progetti”.