Via libera dalla Giunta al piano degli investimenti di Bologna Servizi Cimiteriali: quattro milioni di euro fino al 2021

0
114

La giunta guidata dal Sindaco Virginio Merola ha dato il via libera al piano degli investimenti di Bologna Servizi Cimiteriali 2019/2021, società di cui detiene la quota di maggioranza del 51%. Il piano verrà deliberato durante l’assemblea dei soci che si riunirà il prossimo 25 febbraio.

Quattro milioni di euro, a tanto ammontano gli interventi previsti fino al 2021 e che comprendono anche la realizzazione del cimitero per gli animali d’affezione e l’installazione di un sistema di videosorveglianza e soccorso nel cimitero monumentale della Certosa attraverso dei totem da collegare alla rete della Polizia Locale. Negli investimenti previsti c’è grande attenzione alla manutenzione della parte monumentale della Certosa e l’ampliamento del forno crematorio con la costruzione di una terza linea di cremazione. Altri interventi riguarderanno l’accesso al cimitero di Borgo Panigale dove verranno installati dei dissuasori elettromeccanici che sorveglieranno anche un accesso della Certosa (entrata Piangoloni Dotti e campo 1971).

“Questo piano ci permetterà di fornire ai cittadini un servizio cimiteriale ancora più efficiente – spiega il presidente di BSC Simone Spataro – in luoghi che necessitano di una manutenzione costante e attenta come il cimitero della Certosa e con investimenti particolarmente significativi come quello per la terza linea di cremazione. Crediamo, in un momento particolare per le vicende giudiziarie che non hanno toccato la società ma l’ex amministratore delegato, di dare attraverso questo piano investimenti un messaggio di una realtà aziendale che funziona”.

“BSC è una società sana come ho sottolineato più volte anche in queste settimane difficili – dichiara l’assessore alle società partecipate Davide Conte – è una realtà che investe e cresce come dimostra questo piano investimenti cui abbiamo dato convintamente il via libera”.