AL COMUNALE CON LUCREZIA BORGIA TORNA “STORIE TRA ARTE E STORIA IN PALCOSCENICO”

0
415

S’intitola “Lucrezia Borgia: l’ambiguità dell’innocenza” l’appuntamento di “Storie tra arte e storia in palcoscenico” in programma martedì 3 maggio alle 21.00 al Teatro Comunale di Bologna. Dopo il ciclo dedicato a Napoleone lo scorso novembre, a pochi giorni dalla rappresentazione in Sala Bibiena dell’opera Lucrezia Borgia di Gaetano Donizetti (dal 7 al 13 maggio) torna la rassegna – nata da un progetto di Barbara Abbondanza – dedicata ai protagonisti più influenti della società e della cultura durante i secoli, raccontati attraverso aneddoti, curiosità e opere d’arte, per esplorare anche gli aspetti più umani e i momenti più insoliti delle loro vite, al di là dell’immagine pubblica e più conosciuta.

Al centro del nuovo incontro, che vede ancora una volta ospiti la biografa storica Alessandra Necci e lo storico dell’arte Giovanni Carlo Federico Villa, c’è la figura di Lucrezia Borgia, figlia del futuro papa Alessandro VI, maritata con alcune tra le casate più potenti del Rinascimento: gli Sforza, gli Aragona e infine gli Este. L’approfondimento porterà a una riflessione sull’immagine di donna sanguinaria, dissoluta, incestuosa e avvelenatrice di Lucrezia Borgia restituita da scrittori, filosofi e storici dell’Ottocento: un mito popolare alimentato dalla tragedia in prosa di Victor Hugo del 1833, a cui si sono ispirati il compositore Gaetano Donizetti e il librettista Felice Romani per la scrittura dell’opera omonima nel 1855, che ha reso il destino letterario e postumo di Lucrezia Borgia ben più crudele e ingiusto delle sopraffazioni che la duchessa ha subito in vita.

A coronamento del racconto, il soprano Luisa Tambaro e il mezzosoprano Aloisa Aisemberg, accompagnate al pianoforte da Nicoletta Mezzini, interpreteranno rispettivamente l’aria di Lucrezia Borgia “Com’è bello! Quale incanto” e l’aria di Maffio Orsini “Nella fatal di Rimini” dal prologo dell’opera Lucrezia Borgia di Donizetti.

I biglietti, a 15 euro (intero), 10 euro (ridotto abbonati TCBO) e 5 euro (ridotto under 30), sono in vendita online tramite VivaTicket e presso la biglietteria del Teatro Comunale, aperta dal martedì al venerdì dalle 12.00 alle 18.00, il sabato dalle 11.00 alle 15.00 e il giorno dell’incontro fino a 15 minuti dopo l’inizio.

Info: www.tcbo.it / https://www.tcbo.it/eventi/lucrezia-borgia-ambiguita-innocenza/