GENTE DI TEATRO – Al Teatro Comunale di Casalecchio: “Col naso all’insù”

0
140

Col naso all’insù è un divertente lavoro che ribalta il punto di vista sugli adulti, immaginando e mostrandoci cosa pensano i figli dei propri genitori, utilizzando il linguaggio del corpo, della parola, del disegno e della musica. Il giorno precedente si terrà il laboratorio legato allo spettacolo Il gesto creativo

Lo spettacolo va in scena domenica 10 marzo alle ore 16:30 presso il Teatro Comunale Laura Betti di Casalecchio di Reno.

Lo spettacolo La storia si svolge a Kronos luogo senza tempo dove si decide il destino di ogni nascituro e lo si spedisce ai futuri genitori secondo rigide, imperscrutabili regole che nessuno ha mai messo in discussione. Finché un giorno un futuro bambino si ribella: proprio non gli va che qualcuno decida per lui. Vuole scegliere da solo. Ma non si possono scegliere i propri genitori. O forse sì… Nel corso dello spettacolo vengono mostrati, raccontati e danzati diversi tipi di mamme e papà: buffi, giocosi, 2 teneri ma anche arrabbiati, nervosi, assenti. Infinito è il catalogo dei candidati, e infinite le sfumature che ciascuno di loro nasconde, perché dietro le apparenze c’è sempre qualcosa di inaspettato. Su chi cadrà la scelta?
Il gesto creativo sabato 9 marzo, ore 14:30 e 17:00 si terrà un laboratorio a cura di Giorgio Rossi che prevede l’utilizzo delle tecniche di espressione corporea danza creativa e gioco. L’obiettivo è quello di lavorare sulle diversità che ci contraddistinguono dagli altri: ogni corpo ha una sua forma, un suo modo di essere e manifestarsi in innumerevoli qualità, ogni corpo ha una sua provenienza.

Teatro Comunale Laura Betti
sabato 9 marzo ore 14:30 e 17:00
domenica 10 marzo ore 16,30
da un’idea di Giorgio Rossi
una creazione di Giorgio RossiElisa CanessaFederico Dimitri e Francesco Manenti
percorso drammaturgico Nadia Terranova
interpreti Elisa CanessaFederico Dimitri e Francesco Manenti
costumi Roberta Vacchetta
illustrazioni e scenografie Francesco Manenti
una produzione Associazione Sosta Palmizi con il sostegno di Armunia