“IL GATTO E LA VOLPE”, IL DUO GABRIELE MIRABASSI E SIMONE ZANCHINI A “LA LUNA IN CHIOSTRO” AL TEATRO DELL’ABC

0
178

Un duo di respiro internazionale, un incontro al vertice tra due grandi virtuosi del proprio strumento: a “La Luna in Chiostro”, la rassegna estiva del Teatro dell’ABC, arrivano Gabriele Mirabassi, da più di trent’anni al vertice tra i migliori clarinettisti del mondo, e Simone Zanchini, considerato uno dei più originali e innovativi fisarmonicisti della scena internazionale. “Il gatto e la volpe” è il titolo del concerto in programma domani mercoledì 30 giugno alle 20:45 nel Chiostro della Chiesa di Santa Maria della Misericordia (Piazza di Porta Castiglione, 3).

La trasversalità musicale che contraddistingue entrambi permette loro di esprimersi con facilità da sempre sia nel mondo del jazz che in quello della musica classica. In questo duo la goliardia dei ritmi del Sud America e la profondità pulsante del vecchio swing si mescolano alle sonorità di un jazz odierno e moderno che si esprime nello stile compositivo di entrambi. La grande forza di un solista del calibro di Gabriele Mirabassi, è sostenuto dal magma sonoro e creativo di Simone Zanchini. Apre il concerto un contributo di Gabriele Via.

L’ingresso agli spettacoli è riservato ai soci ABC: il contributo per la serata è di 13 €, di 8€ per under 25 e studenti. La rassegna fa parte di Bologna Estate 2021, il cartellone di attività promosso e coordinato dal Comune di Bologna e dalla Città metropolitana di Bologna – Destinazione Turistica.

Prossimo appuntamento mercoledì 7 luglio con “Le città incredibili”, omaggio a “Le città invisibili” di Italo Calvino con Gabriele Via e Stefania Tschantret, accompagnati da Claudio Vignali al pianoforte ed elettroniche.

Gabriele Mirabassi (Perugia, 1967)nella sua carriera ha spaziato tra il jazz e la musica classica, collaborando con numerosi artisti come Richard Galliano, John Taylor, Stefano Bollani, John Cage. Ha collaborato con cantautori come Gianmaria Testa, Ivano Fossati, Sergio Cammariere, Mina, e a teatro con Erri De Luca, David Riondino e Marco Paolini. Negli ultimi anni ha iniziato a svolgere una ricerca approfondita sulla musica strumentale popolare brasiliana e sudamericana. Il suo trio Canto di ebano è stato premiato con il Premio della Critica Arrigo Polillo come Miglior disco dell’anno TopJazz 2008. Nel 2009 ha ricevuto una nomination come Best Jazz Act agli Italian Jazz Awards – Luca Flores.

Simone Zanchini (Novafeltria, 1973) è tra i fisarmonicisti più innovativi del panorama internazionale. La sua ricerca si muove tra i confini della musica contemporanea, acustica ed elettronica, senza dimenticare la tradizione, sfociando così in un personalissimo approccio alla materia improvvisativa. Ha suonato nei maggiori festival e rassegne in Italia e all’estero. Vanta collaborazioni con musicisti come Paolo Fresu, Antonello Salis, Frank Marocco, Bill Evans, John Patitucci. Dal 1999 collabora stabilmente con i Solisti dell’Orchestra del Teatro alla Scala di Milano, con cui compie regolarmente tournee in ogni parte del mondo. Nel 2015 esce “CASADEI SECONDO me” (Stradivarius) il tributo al maestro Secondo Casadei, dove Zanchini rivisita in chiave moderna le melodie più famose del compositore romagnolo.

“La Luna in Chiostro”
L’estate del Teatro dell’ABC
26 maggio > 29 settembre 2021, Chiostro della Chiesa di Santa Maria della Misericordia, Piazza di Porta Castiglione, 4, Bologna

Ingresso riservato ai soci ABC Arte Bologna Cultura. Prenotazione obbligatoria mail: abcprenot@libero.it Cell 3209188304

Inizio spettacoli ore 20.45
Contributo per serata: € 13 – Riduzione € 8 per under 25 e studenti
Tesseramento 2021: € 5 – Riduzione € 2 per under 25 e studenti