L’omaggio a Marianne Faithfull di Angela Malfitano domani in scena al Teatro dell’ABC

0
132

La storia incredibile di una ragazza della Swinging London, lanciata nel circo della musica a soli 16 anni con “As tears Go By”, scritta per lei da Mick Jagger e Keith Richards dei Rolling Stones. La riscossa e la rinascita di una donna che doveva essere una delle tante vittime sacrificali negli anni dell’esplosione del rock e delle droghe. “Marianne Faithfull. Biografia di una star piena di destino” è il titolo dello spettacolo di venerdì 18 ottobre (ore 21, Teatro dell’ABC, Piazza di Porta Castiglione, 3) dedicato ad una delle icone del rock del Novecento scritto e interpretato da Angela Malfitano, accompagnata dalla chitarra di Giuseppe Calcagno: lo spettacolo fa parte del ciclo “PERFORMERS. Autobiografie di vite rock’n’roll”.

La messa in scena è ispirata all’autobiografia “Faithfull”, mai tradotta in Italia: Angela Malfitano attraversa l’intera esistenza della star e della donna, tracciando il profilo di una vita rocambolesca: da protagonista degli eccessi negli anni ‘60, alla scelta di vivere da barbona per strada a Londra negli anni ’70. Al centro dell’attenzione negli anni ’60 anche per la sua relazione con Mick Jagger, ha scritto con lui “Sympathy for the devil” e “Sister Morphine”. Poi la tossicodipendenza rallenta la sua carriera, fino alla definitiva riabilitazione, grazie alla sua volontà e alla sua arte. Cantautrice e attrice, divoratrice di letteratura, ha lavorato con registi come Godard, Gus Van Sant e Sofia Coppola: nel 2007 Sam Garbaski la fa protagonista della deliziosa commedia “Irina Palm. Il talento di una donna inglese”, metafora dolce-amara della sua stessa esistenza di cadute e risalite.

Oggi Marianne fa ancora ricerca attraverso la sua voce e i suoi concerti: Angela Malfitano, formatasi come attrice alla scuola di Leo De Berardinis, autrice, regista e produttrice dei suoi spettacoli, affronta l’infinita e teatrale figura della Faithfull, che ancora oggi incontra platee piene e standing ovation, stimola documentari su epoche di cui lei stessa ha scritto la Storia.

“In scena ho voluto creare un’atmosfera teatrale e intensa come è Marianne, venata di ironia e di una sottile malinconia per gli amori perduti, per gli amici caduti, per i propri errori. Infine, l’incontro in un camerino di Chambery un anno fa: Madame, lei per me è meravigliosa.. E lei: Dici? …io non mi sento per niente meravigliosa..” (A. Malfitano)

Le serate sono riservate ai soci ABC.

Contributo per serata: 10 €
Under 25 e studenti: 7 €
Associazione trimestre ottobre/ dicembre 2019: 3 €
Visto il numero limitato di posti è consigliata la prenotazione
mail abcprenot@libero.it

Teatro dell’ABC – Stagione 2019 – 2020
Un progetto a cura di ABC Arte Bologna Cultura
Con il patrocinio del Comune di Bologna – Quartiere Santo Stefano
Si ringrazia Banca di Imola per il supporto