Marta Cuscunà in “E’ bello vivere liberi” e Elena Bucci e Marco Sgrosso in Ottocento al Teatro Biagi D’Antona

0
77

Venerdì 31 gennaio e sabato 1 febbraio 2020 grandi interpreti ad Agorà, la rassegna teatrale itinerante nei comuni della Unione Reno Galliera nell’Area metropolitana di Bologna, con la direzione artistica di Elena Di Gioia.

Venerdì 31 gennaio 2020 (ore 21.00 -Teatro Biagi D’Antona, via La Pira, 54 Castel Maggiore – Bologna) la talentuosa Marta Cuscunà è in scena con il suo spettacolo, diventato un vero e proprio cult, E’ bello vivere liberi, nell’ambito degli appuntamenti dedicati alla giornata della memoria. Lo spettacolo rientra nel progetto “Costruire memoria” sostenuto dalla Fondazione del Monte di Bologna e Ravenna, che prevede anche il matinée dello spettacolo riservato alle scuole.
È’ bello vivere liberi! è uno spettacolo per riappropriaci della gioia, delle risate, delle speranze dei partigiani che sono state soffocate dallo sterile nozionismo. Lo spettacolo si ispira alla biografia di Ondina Peteani scritta dalla storica Anna Di Giannantonio, (Edizioni IRSML FVG 2007). Ondina che, a soli 17 anni, si accende di un irrefrenabile bisogno di libertà e si scopre incapace di restare a guardare, cosciente e determinata ad agire per cambiare il proprio Paese. A 18 anni, Ondina diventa staffetta partigiana e comincia ad affrontare le missioni più impensabili. La sua vicenda però, è stravolta bruscamente nel ’43 quando, appena diciannovenne, viene sprofondata nell’incubo della deportazione nazista. Ma è proprio in questo drammatico momento che Ondina ritrova con ostinata consapevolezza l’unica risposta possibile: Resistenza! Perché è bello vivere liberi!

Sabato 1 febbraio 2020 (ore 21.00 Teatro Comunale La Casa del Popolo, via Matteotti 150, Castello d’Argile – Bologna) va in scena lo spettacolo Ottocento, interpretato da due grandi attori del teatro d’autore, Elena Bucci e Marco Sgrosso.
Ottocento è un viaggio nel secolo XIX, un omaggio alla grande letteratura romantica. I due protagonisti, nelle vesti di Giovacchino e Clotilde, incontrano, nelle stanze di un antico castello gli spiriti di Ibsen, Dumas figlio, Cechov, Tolstoj, Bronte, Mann e Dostoewskj, Emily Dickinson, Charles Baudelaire, Edgar Allan Poe e Mary Shelley. Così il lavoro nelle parole di Bucci e Sgrosso: Ci immergiamo in un secolo pieno di fascino e di trasformazioni, di romanzi indimenticabili e di personaggi emblematici, di lotte per il progresso, la libertà e l’emancipazione e di crudeli e violente repressioni. Viaggiamo sulla macchina del tempo del teatro nei panni di due curiosi personaggi talmente innamorati delle arti, della letteratura e della storia da cadervi dentro, come entrassero in un palazzo incantato che si anima dei loro desideri: si popola di personaggi, opere e artisti che, pur appartenendo a culture diverse e a paesi lontani tra loro, si trovano vicini, per visioni, istanze, aperture e rivoluzionari tentativi.

La Stagione Agorà è promossa da Unione Reno Galliera con il contributo di Regione Emilia-Romagna, direzione artistica Elena Di Gioia. Produzione Associazione Liberty e Unione Reno Galliera. Al centro di Agorà un articolato progetto di teatro diffuso: spettacoli, laboratori, incontri, nuove creazioni e condivisioni con artisti della scena contemporanea, nei teatri e nei luoghi diffusi di otto comuni della Unione Reno Galliera (Argelato, Bentivoglio, Castel Maggiore, Castello d’Argile, Galliera, Pieve di Cento, San Giorgio di Piano, San Pietro in Casale) nella Area metropolitana di Bologna.

Main sponsor Unipol Gruppo e Hera
Sponsor Coop Alleanza 3.0, Coop Reno, Gruppo Camst, Società Dolce, Ariostea Broker, Lachiter, Borghi Impianti oleodinamici S.p.a., Emil Banca, Energy Group, Roboqbo, Gelateria G7, ASA Azienda Servizi Ambientali S.C.p.A.
Con la collaborazione di Città Metropolitana di Bologna, Istituzione Villa Smeraldi – Museo della Civiltà Contadina, Biblioteche Associate, Istituto Ramazzini, Premio Giuseppe Alberghini, Centro Sociale Sandro Pertini-Castel Maggiore, A.N.P.I., Direzione Didattica di Castel Maggiore, Associazione Culturale Russia Emilia-Romagna, Eurasian Travel.

Per informazioni:
Dal lunedì al sabato dalle 10 alle 13
Telefono, WhatsApp e SMS: 333.8839450
e-mail: biglietteria.teatri@renogalliera.it
Per il programma completo:
www.stagioneagora.it

E’ bello vivere liberi: Ingresso libero con prenotazione consigliata
Ottocento: Biglietti: Intero: € 12, Ridotto: € 10, Under 18 anni: € 5 Vendita on line di biglietti interi e ridotti sul sito www.vivaticket.it e nei punti vendita vivaticket