TEATRO COMUNALE: APPROVATO IL BILANCIO 2020 IN ATTIVO

0
175

Il Consiglio di Indirizzo del Teatro Comunale di Bologna, alla presenza dei Consiglieri Andrea Graziosi, Natalino Mingrone, Chiara Galloni e Gian Luigi Magri, ha approvato oggi il Bilancio di Esercizio 2020, che per il quinto anno consecutivo si chiude in utile, a dimostrazione di una consolidata e acquisita solidità gestionale.

Il prezioso lavoro di riequilibrio e rilancio, portato avanti negli ultimi anni, ha consentito di affrontare e reggere con efficacia la grave e imprevedibile situazione determinata dalla pandemia, segnata dalla chiusura di tutte le attività del Teatro per diversi mesi, trascorsi alla continua ricerca di possibili nuove soluzioni, come quella del film-opera Adriana Lecouvreur, realizzata in collaborazione con Rai Cultura.

Il Teatro ha saputo fornire indirizzi e proposte anche innovative, come la piena delocalizzazione di tutte le attività autunnali al Paladozza, per offrire all’affezionato pubblico la possibilità di assistere agli spettacoli non rappresentabili in Sala Bibiena, o l’implemento dell’offerta digitale in streaming sui canali del teatro.

Il convinto sostegno dei soci pubblici e di quelli privati, l’importante adesione del pubblico alla campagna “iorinuncioalrimborso”, il corretto utilizzo degli ammortizzatori sociali, hanno consentito questo importante traguardo, nonostante la consistente riduzione della produzione, con tutto ciò che ne consegue: dai mancati incassi di biglietteria alla complessiva riduzione delle varie attività del teatro.

Tutti i Consiglieri, insieme al Sovrintendente, continuano nel loro costante impegno ad indirizzare le politiche della Fondazione verso criteri che assicurino, anche per i prossimi anni di emergenza sanitaria, sia la piena sostenibilità economico-finanziaria sia l’alto livello artistico della produzione musicale.