VIAGGIO AL CENTRO DELLA MUSICA POPOLARE BRASILIANA – terza serata della rassegna “La Luna e gli Orti” di ABC

0
101

A pochi giorni dalla morte di João Gilberto Prado Pereira de Oliveira, uno dei padri della bossa nova e autore, tra le altre cose, della celeberrima Garota de Ipanema, il terzo appuntamento con “La Luna e gli Orti”, la rassegna di poesia, parole e musica agli antichi orti urbani di via della Braina assume una connotazione del tutto inaspettata: è infatti dedicata alla grande tradizione musicale sudamericana – che in João Gilberto ebbe una delle stelle più luminose – la serata di mercoledì 10 luglio, dal titolo “Il Brasile e la musica popolare brasiliana”.

Protagonista della serata Tatiana Valle, cantante, strumentista e cantautrice originaria dello stato del Paranà ma residente da molti anni in Italia: assieme a lei Gabriele Via, poeta e direttore artistico della rassegna, per la consueta escursione nella geografia poetica e letteraria del paese protagonista della serata. Tatiana Valle presenterà il suo album “Solo” in versione acustica, arricchendo il concerto con canzoni autorali e cover che raccontano l’amore, la solitudine, la lotta e le divergenze tra le razze (gialle, bianche e nere) nelle sue più svariate sfumature. Nel repertorio la sua Voz e violao e Cuccurucucu Paloma, brano messicano di Thomàs Méndez.

Ad aprire le serate, alle 20:15, l’aperitivo con prodotti d’eccellenza, in collaborazione con Il Forno di Calzolari, Macelleria Zivieri, Enoteca Calzolari (Bologna) e le cantine Corte d’Aibo (Valsamoggia), Enoteca Calzolari e Podere Vetrère di Montemesola, in provincia di Taranto, unico “outsider” nella compagine di aziende del territorio: a seguire, alle ore 21, lo spettacolo.

Biografia – Tatiana Valle
Cantante, strumentista e cantautrice originaria di Londrina (Paranà, Brasile) ha maturato diverse esperienze musicali in Brasile dando vita a molti progetti legati al samba partecipando a numerosi programmi televisivi e radiofonici. Arriva in Italia nel 2007 e subito inizia a collaborare con la scena musicale brasi- jazz insieme a Nicola di Camillo, Bruno Marcozzi, Angelo Trabucco, Eddy Palermo trio.
Ha al suo attivo collaborazioni con L’Orchestra di Piazza Vittorio nello spettacolo “Credo” con la direzione artistica e musicale di Mario Tronco, Leandro Piccioni e Pino Pecorelli, la Filarmonica di Brasov diretta da Valter Sivilotti, Adauto Dias, Cristina Renzetti nel duo “As Madalenas” e il Tatiana Valle Quartet con cui si presenta in veste autorale, e collaborazioni discografiche con il chitarrista svedese Gustav Lundgren, Gabriele Mirabassi, Guinga, Valentino Corvino, Vincenzo Abbracciante, Giancarlo Bianchetti, Choro de Rua.
Insieme a Giò di Tonno registra il singolo “Come è bello Aspettare” che riscuote grande successo e viene presentato live in diverse trasmissioni radiofoniche e televisive come “Domenica In”, “Quelli che il calcio”, “I Fatti Vostri”, “Castrocaro”.Nel 2014 esce il suo primo disco da solista dal titolo “Livro dos dias” (Edel/Cramps) e nel 2015 pubblica con il duo As Madalenas “Madeleine” successo di critica italiana e brasiliana. Nel 2018 esci il secondo album del duo intitolato “Vai, menina!” (Brutture Moderne).
Si presenta in importanti Jazz Club e festivals; “Estatica “, “Bravo Cafè” , “Crossroads festival” (insieme a Gabriele Mirabassi) 2015 e 2016, “TrentinoinJazz”, “I Suoni delle Dolomiti”, “Mysterious Festival” , “Ravenna in Jazz” , “Torrione Jazz club”, “Casa del Jazz”, “Lyrico Festival”, Consolato italiano di Timisoara, Consolato brasiliano di Roma e molti programmi radiofonici come “Piazza Verdi” su Radio Rai 3, “Brasil” su Radio Rai 1. L’album “Madeleine” è stato considerato uno dei migliori dischi brasiliani del 2015 dalla “Rivista Panorama” , scelto come disco della settimana per Fahrenheit di Radio 3 e recensito anche su “Il Venerdì” di Repubblica con successo.

Inizia il suo percorso musicale studiando chitarra classica all’età di 9 anni, dal 1998 al 2004 partecipa alle masterclass di Choro e Samba con il M° Luis Otavio Braga e Josimar Carneiro, dentro al “Festival de Musica de Londrina” tieni i corsi di Analisi armonica, Propedeutica e laboratori di canto e gestualità.
Ha studiato tecnica vocale con Suzani Carnelossi, Walkiria Ferraz e belcanto con Miguel Curti.
Ha partecipato ai seminari di: Miguel Curti, Cristina Zavalloni, Denni de Rose, Raffaele Schiavo, Matteo Belli.
Ha tenuto dei seminari sulla musica brasiliana per Crossroads insieme a Cristina Renzetti.
Attualmente insegna canto moderno nel Centro Musicale Preludio (Bologna) e all’Associazione “Gruppo Musicale” Centro Musicale di Ozzano dell’Emilia.

La Luna e gli Orti I mercoledì notturni di ABC
Da un’idea di Lavinia Turra e Gabriele Via
Fino a mercoledì 24 luglio, Orti di via della Braina, 7, Bologna

Un evento a cura di ABC – Arte Bologna Cultura
Direzione artistica: Gabriele Via, Guglielmo Pagnozzi

Con il patrocinio di: Regione Emilia-Romagna, Genus Bononiae, CNA Bologna

Partner: Il Forno di Calzolari, Macelleria Zivieri, Ì Enoteca Calzolari, Corte d’Aibo, Podere Vetrère

Con il supporto di Amalia Schiavo partner di Azimut
Le serate sono riservate ai soci ABC: è possibile tesserarsi al costo di 10 €
Contributo per serata: 15 €. Prenotazione obbligatoria sms 320 9188304 mail abcprenot@libero.it