Get Adobe Flash player

In questa settimana si giocavano ad Udine le finali nazionali del campionato italiano Under 18. A lottare per il titolo c'erano ovviamente i ragazzi delle giovanili Virtus, che ieri avevano conquistato la finale battendo la Stella Azzurra Roma. 
Nelle finali in programma oggi, invece, l'avversario da battere per la conquista del tricolore giovanile era l'Aquila Trento. 
 
Partita senza storia e Virtus che vince ampiamente sui trentini, con un netto 70-32. E’ il ventiduesimo titolo tricolore nella storia del settore giovanile bianconero, che alza la coppa al PalaCarnera di Udine.
Complimenti quindi ai giovani del vivaio virtussino, che hanno raggiunto questo traguardo guidati da coach Federico Vecchi, 
 
(di seguito riportiamo parte del comunicato ufficiale della Virtus Pallacanestro Bologna)
 
Grande la soddisfazione dei ragazzi in campo, dello staff guidato da Federico Vecchi e naturalmente di una società che da sempre lavora pensando al futuro, avendo a cuore in modo particolare le sorti del settore giovanile.
 
“Una cosa bellissima”, commenta il presidente Alberto Bucci. “E’ il nostro 22mo tricolore a livello giovanile, e siamo orgogliosi di questo settore che coltiva giovani talenti, e continua a lavorare sempre bene: nel tempo sono passati tanti ottimi allenatori, e tutti hanno dato qualcosa a un progetto che resta unico e forte nel tempo. Questa è l’ennesima festa dei nostri giovani, ne siamo felici perché lavoriamo per il loro futuro”.
 
Ai ragazzi di Federico Vecchi arrivano anche i complimenti e gli applausi della prima squadra, impegnata nella finale del Playoff di Serie A2 Citroen 2017 contro l’Alma Trieste. Tutti i giocatori sono vicini al team di Vecchi, come confermano le parole del capitano di Virtus Segafredo, Andrea Michelori.
 
“Un grande momento. Anche io ho vinto lo scudettino da junior, e posso dire che è una di quelle gioie che ti restano addosso, nella memoria e nel cuore, perché a quell’età giochi davvero per puro amore per la pallacanestro, ed è il vero spirito di questo sport. I ragazzi si porteranno dietro per sempre questo ricordo, e spero sia anche una bella vetrina per un futuro importante. Questa è la prima soddisfazione della loro carriera, dico loro che sono stati davvero bravi e aggiungo “in bocca al lupo” perché sia soltanto l’inizio. Bravi ragazzi, tutta la prima squadra è accanto a voi”.
 
Giovanni Fornaciari
Share

Cerchi un articolo?
Inserisci una parola chiave.
Risultato a fondo pagina.

 

QUIBOLOGNA.TV

CONTATORE

 VISITE TOTALI: 4.399.044 dal 1.1.17   record contatti 5 giugno 2016: 81.433 media 2016: 55.119