CUS BOLOGNA – LE ELEZIONI

0
26
Elezioni in casa Cus Bologna che, per la prima volta (dopo tanto tempo) espleta la pratica del volto in un’aula universitaria, a testimonianza del feeling e dell’identità di vedute con tra il Cus e l’Alma Mater Studiorum. Piero Pagni, presidente uscente, viene riconfermato anche per il prossimo quadriennio. “Il segnale che è stato dato è quello della continuità – dice il neo rieletto -. Continueremo a lavorare in questa direzione”. Con il Cus Bologna che, come sempre, cercherà di svolgere al meglio il ruolo di braccio sportivo dell’Università di Bologna. Pagni avrà a disposizione una squadra di consiglieri nella quale troviamo Margherita Mezzetti, Nicola Sanasi,  Claudio Marzadori, Alessandro Lubisco (delegato rettore).
Dopo le elezioni feste alle Scuderie con tanti giovani e tante personalità. Oltre allo staff del Cus Bologna c’erano la pro rettrice Elena Trombini, il ceo della Macron Gianluca Pavanello, il segretario generale del Cusi Antonio Dima, la consigliera comunale Roberta Li Calzi, da sempre vicina al mondo dello sport E ancora il nazionale di basket Giampaolo Ricci, che oltre a giocare per Cremona e per l’Italia fa parte del progetto Cus Bologna, Valerio Cucci, il coach Matteo Lolli. Le ragazze del basket con Alessandra Tava, i talenti dell’ultimate frisbee (vedere il disco volare in Piazza Verdi è stato uno spettacolo) e ancora Gianluca Ghedini, Federico Rossi, Gabriele Fin e centinaia e centinaia di altri giovani.