CUS BOLOGNA – NUOTO PINNATO

0
133

Otto medaglie d’oro, undici medaglie d’argento e undici medaglie di bronzo: è il bilancio del Cus Bologna in occasione dell’edizione numero 34 del trofeo Internazionale della Ghirlandina, prova valevole per il campionato regionale Emilia Romagna.  La piscina Dogali di Modena vera una partecipazione massiccia del gruppo dell’Alma Mater Studiorum guidato come sempre da  Veronica Arrighi. I risultati dimostrano la crescita esponenziale della sezione nuoto pinnato del Cus Bologna. Cominciamo con Gabriele Bassi (juniores) argento nei 100, bronzo nei 50 e 200 pinne, mentre Petra Biondi (juniores) è d’oro nei 200 e d’argento nei 50 e 100 pinne. Continuiamo con Davide Campagnoli (juniores) doppio argento nei 50 e 200 pinne, mentre sono tre i bronzi conquistati da Martina Cesari (seconda categoria) nei 50 apnea, 100 e 200 pinne. VolaGiada Ghini (terza categoria) oro nei 200 e argento nei 100 e 800 nuoto pinnato, non sono da meno Domenico Giampaolo (prima categoria) oro nei 50, 100 e 200 nuoto pinnato e Maria Laura Grasso (prima categoria) oro nei 50 e 200 pinne. Si difende con orgoglio Silvia Gualandi (prima categoria) argento nei 100 e bronzo nei 200 pinne, lotta Veronica Messori (juniores) bronzo nei 50, 100 e 200 nuoto pinnato.

Passiamo ad Andrea Montalti (seniores) oro nei 1500 nuoto pinnato e Luciano Pozzo Balbi Garcia (prima categoria) bronzo nei 100 pinne. Chiusura, restando ai medagliati, con Simone Ravagli (prima categoria) argento nei 200 nuoto pinnato e bronzo nei 50 pinne e Giorgia Rimondini (seniores) argento nei 50 e 100 pinne. Il Cus Bologna chiude all’ottavo posto finale grazie anche al contributo di Elena Rossi, Carlotta Civolani, Giulia Maria Rochica, Viola Rizzoni, Alessandro Leone e Gianluca Ghini.