CUS BOLOGNA – NUOTO PINNATO

0
47

Il sogno è diventato realtà. E, dopo le speranze dei mesi scorsi, è arrivato anche la ratifica ufficiale da parte della federazione, ovvero il Cus Bologna conquista il titolo di società di campione d’Italia 2019 nella specialità del fondo.

Un grande successo per il coach biancorosso, Veronica Arrighi e per i suoi 11 fondisti dopo anni di sacrificio e di lavoro certosino.

I ragazzi del braccio sportivo dell’Alma Mater Studiorum hanno affrontato prove molto impegnative in acque libere.

A decretare il trionfo del Cus Bologna i punti conquistati nelle quattro tappe di Coppa Italia – Ravenna 4 chilometri, Prignano Cilento (Salerno) 6 chilometri, Massarosa (Lucca) 6 chilometri e Suviana 2 chilometri – e nei campionati italiani di mezzofondo 2 chilometri e fondo, 6 chilometri a Savio, nel Ravennate.

Alla squadra maschile, composta da Andrea Montalti (senior nuoto pinnato), Davide Campagnoli (junior pinne), Christian Degli Esposti (seconda categoria nuoto pinnato), Gabriele Bassi (junior pinne), Simone Ravagli (prima categoria nuoto pinnato) va il primo posto, mentre per la squadra femminile composta da Elena Rossi (senior nuoto pinnato), Petra Biondi (junior pinne), Zoe Bersanetti (seconda categoria nuoto pinnato), Giada Ghini (terza categoria nuoto pinnato), Giorgia Rimondini (senior pinne), Veronica Messori (junior pinne) va il terzo posto. Questi piazzamenti hanno fatto sì che, per la prima volta da quando è nata la sezione di nuoto pinnato, il Cus Bologna sia salito sul gradino più alto del podio davanti a tutte le società, laureandosi così campione d’Italia. Le emozioni che questi ragazzi hanno saputo sono state davvero tante e questo titolo non è che il completamento della bella stagione che i tutti i cussini hanno disputato.