CUS BOLOGNA – ULTIMATE FRISBEE

0
54

Il titolo conquistato lo scorso anno non è sufficiente alle ragazze del Cus per accedere direttamente alle finali della Champions League di ultimate frisbee. E non basta nemmeno l’argento conquistato dai ragazzi: per ottenere il pass per le finali che si terranno a Caorle dal 27 al 29 settembre, la squadra dell’Alma Mater Studiorum si presenta in massa a Noisy Le Sec (Parigi) per quelli che vengono definiti Regionals. Tre squadre al via per l’Università di Bologna e tre squadre che raggiungono le finali. Il Cus Bologna La Fotta e il Cus Bologna Shout chiudono imbattute vincendo entrambe le finale. Al Cus Bologna Red Bulls è sufficiente il quinto posto per confermarsi al top della specialità e sognare qualcosa in vista di Caorle.

Cammino perfetto per la Fotta che, in finale, con fa sconti ai padroni di casa, Iznogood, battuti 15-6. Il migliore in campo è il “portatore” under 24 Filippo Simonazzi.

Le Shout difendono con la consueta grinta, soffrono in semifinale con le padrone di casa Yaka, vincendo all’ultimo assalto 11-10. Più tranquilla la finale con le svizzere Fab, 15-9. La migliore in campo è Sara Rabaglia, pure lei under 24. Da registrare il ritorno di Greta Melega, punto di riferimento dell’attacco insieme con Irene Scazzieri e Laura Farolfi.

Ottimo rendimento anche per i Red Bulls che, dopo un inizio in salita – subito due sconfitte – si riprendono e riescono a ritrovare la verve dei giorni migliori nel confronto decisivo con gli svizzeri Crazy Dogs. I migliori giocatori sono Alberto Girotto e Nicolò Felici.

La squadra maschile del Cus Bologna La Fotta era composta da Stefan Rekitt (coach), Arturo Laffi, Davide Morri, Enrico Mastroianni, Alberto Tonelli, Fabio Coppi, Filippo Simonazzi, Gabriele Spisso, Gabriele Calarota, Luca Tognetti, Stefano Sgubbi, Tobias Mine, Wolfgang Mitterer, Riccardo Venturoli, Riccardo Zanni, Alessandro Fiorentino, Edoardo Trombetti, Alessandro Franceschi, Michele Angella, Pádraig Sweeney e Bruno Mine.

Nel Cus Bologna Red Bulls invece troviamo Nicolò Brunelli, Riccardo Monti, Ruggero Fermariello, Paolo Martini, Federico Caraceni, Nicolò Felici, Luca Coppi, Francesco Panzavolta, Leonardo Marsigli, Raffaello Parodi, Andrea Beghelli, Marco Dellavedova, Niccolò Toscani, Alberto Girotto, Lugasi Luca, Harry Stroobandt,

Riccardo Monti, Riccardo Albertini e Lorenzo Panzavolta.

Chiusura con il Cus Bologna Shout dove troviamo Giulio Scozzari (staff), Sara Rabaglia, Giulia Calarota, Emma Castellani, Giulia Cutò, Giulia Nones, Silke Delafortrie, Greta Melega, Francesca Placanica, Federica Cipriani, Ilaria Bonfante, Cecilia Scagliarini, Irene Scazzieri, Gaia Sdruscia, Elisa Frangipane, Lavinia Recchioni, Gaia Pancotti, Laura Farolfi, Francesca Sorrenti, Sofia Scazzieri.