RAFFAELLO TRA GLI STERPI Le rovine di Roma e le origini della tutela di SALVATORE SETTIS e GIULIA AMMANNATI

0
82

Giovedì 1° dicembre alle ore 17 presso la Biblioteca Comunale dell’Archiginnasio (Sala dello Stabat Mater) a Bologna, piazza Galvani 1, sarà presentato il volume RAFFAELLO TRA GLI STERPI Le rovine di Roma e le origini della tutela di SALVATORE SETTIS e GIULIA AMMANNATI, SKIRA editore
Introduce e coordina Jadranka Bentini
Insieme agli autori intervengono Luca D’Onghia e Raffaele Milani

Ingresso libero fino a esaurimento dei posti a sedere disponibili

La fortuna storica della Lettera a Leone X crebbe con e dentro il mito di Raffaello nell’Ottocento. Chi ne fu l’autore? Baldassarre Castiglione, a cui è dovuto il principale manoscritto? O Raffaello? O entrambi? Quale fu il gioco delle parti in questa lettera mai spedita, il cui audace progetto che prese forma negli ultimi mesi di vita del grande urbinate costituirà una eredità culturale per le successive generazioni fino ad oggi?

Questo libro ne propone una nuova edizione attraverso un attentissimo esame paleografico e filologico a beneficio della migliore comprensione dei primi provvedimenti di salvaguardia della Roma antica.