TRA LE DITA – A Trame: Camilla Endrici presenta “194 diciannove modi per dirlo” (Giraldi)

0
159
Venerdì 25 gennaio alle 18 alla libreria Trame Camilla Endrici presenta “194 diciannove modi per dirlo” (Giraldi) e ne parla con Francesca Sanzo.
Legge l’attrice Cristiana Raggi.
Cosa si nasconde dietro la scelta di non diventare madri?
Quali parole possono arricchire di sfumature e dare nuovi significati all’esperienza dell’aborto?
Nella consapevolezza che intorno a questo tema ci sia ancora un grosso tabù, alimentato anche da un sistema sanitario che spesso colpevolizza la scelta di autodeterminazione della donna, l’autrice ha deciso di andare a raccogliere le voci di chi decide di interrompere volontariamente una gravidanza.
Perché, come diceva Karen Blixen, “tutti i dolori sono sopportabili se li si fa entrare in una storia, o se si può raccontare una storia su di essi”.
Diciannove storie, diciannove testimonianze, per cercare di comprendere la complessità di una scelta che non è mai senza ambivalenza; per dare voce finalmente alle donne, astenendosi dal giudizio ma con il semplice obiettivo di lasciare che le loro parole si alzino dal silenzio.
Camilla Endrici è nata a Bologna nel 1982 e da qualche anno vive in Trentino. Una laurea in filosofia, un passato più lontano da giornalista radiofonica, uno più recente da copywriter. Il presente è un tornare verso la carta stampata: è in uscita per Odos editore Trento una guida, una guida turistica della città in cui vive.
Ascoltare per raccontare: è questo che vorrebbe fare da grande (anche se grande lo è già) e ha deciso di iniziare da qui, “194 diciannove modi per dirlo”, un omaggio al potere delle parole per dare senso alle cose.
Autrice, consulente e formatrice, Francesca Sanzo è nata nel 1973 e vive a Bologna. Aiuta le aziende e i professionisti a narrarsi online in maniera efficace e tiene corsi di scrittura autobiografica e comunicazione digitale. Blogger dal 2005, ha scritto: “Tu sei la tua storia. Scrivi un racconto, narrati online e comunica con la scrittura autobiografica” (Giraldi editore, 2018), “102 chili sull’anima” (Giraldi Editore, 2015), “A due passi dalla meta” (Giraldi Editore, 2016), e “Narrarsi online, come fare personal storytelling” (Area51, 2104).