TRA LE DITA – A Trame: John Smolens presenta “Margine di fuoco” (Mattioli 1885)

0
27
Venerdì 17 maggio alle 18 alla libreria Trame,  John Smolens presenta “Margine di fuoco” (Mattioli 1885) e ne parla con Alberto Sebastiani e Arianna Piazzi Ricci.
“Margine di fuoco” racconta la storia dell’estate in cui Hannah e Martin tentano di ricostruire la loro vita. Si incontrano per caso, si innamorano, e decidono di restaurare una vecchia casa sul lago.
Le cose si complicano quando Sean Colby ritorna in città dopo essere stato congedato dal servizio militare. Hannah è la sua ex fidanzata e la tensione cresce giorno dopo giorno.
Scritto in una prosa ricca e piena di grazia, questo romanzo carico di suspense è allo stesso tempo un’emozionante storia d’amore, vendetta e rinascita, a cui fa da sfondo la bellezza incontaminata di uno dei grandi mari interni d’America, il Lago Superiore.
John Smolens insegna alla Northern Michigan University dal 1996. Ha pubblicato nove romanzi e una raccolta di racconti (My One and Only Bomb Shelter). È stato nominato
per il premio Pulitzer e il National Book Award e il Detroit Free Press ha selezionato Margine di fuoco come miglior libro dell’anno. Amico di andre dubus e di jim harrison, smolens è un autore raffinato e ancora da scoprire.
sullo sfondo della bellezza incontaminata del Lago Superiore, smolens racconta di amore, vendetta e rinascita in un thriller emozionante e magistrale. smolens è uno scrittore unico e dotato che riesce a catturare con eguale destrezza il mondo esteriore e quello interiore. andre dubus III
“Un grande scrittore, con una profonda conoscenza della parte malata dell’essere umano”.  Jim Harrison